Analisi concettuale della definizione di persona e del suo inizio nel contesto dell’interruzione di gravidanza. Una revisione della letteratura

Zanetti, Alain Joël (2023) Analisi concettuale della definizione di persona e del suo inizio nel contesto dell’interruzione di gravidanza. Una revisione della letteratura. Bachelor thesis, Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana.

[img] Text
Zanetti_Alain_Joel .pdf - Published Version
Available under License Creative Commons Attribution Non-commercial.

Download (1MB)

Abstract

Background Gli infermieri sono i protagonisti della relazione terapeutica che si instaura tra i professionisti e le persone. Tuttavia, la definizione di persona è data per scontata e non viene indagata dagli infermieri e lo stigma che possiedono verso l’aborto continua a influenzare la qualità delle cure erogate. Le donne continuano a subire accuse, discriminazioni e violenza psicologica per le scelte che intraprendono riguardo alla propria gravidanza comportando ripercussioni psicologiche, sociologiche e esistenziali. Questo avviene per via di posizioni morali assunte su basi terminologiche poco chiare e poco studiate in modo approfondito. Obiettivo Lo scopo di questa tesi è quello di declinare, mediante l’interrogazione delle banche dati, se il feto è una persona, quali sono le caratteristiche che definiscono una persona e quando una persona comincia a esistere. Secondariamente, la tesi ha l’obiettivo di mostrare quali temi complessi ruotano intorno al tema dell’interruzione di gravidanza con l’idea di sensibilizzare gli infermieri sulla portata e la delicatezza dei temi presi in esame. Metodologia La metodologia adottata è la revisione narrativa della letteratura relativa all’analisi concettuale della definizione della persona, del suo inizio all’interno del contesto dell’interruzione di gravidanza. Gli articoli provengono dalla banca dati Pubmed mentre per il quadro teorico sono stati utilizzati saggi, libri di narrativa, siti web, articoli scientifici e documenti legali e di proprietà della confederazione. Risultati Il lavoro di tesi ha potuto far emergere diverse argomentazioni che vedono il feto come oggetto di interesse e di indagine rispetto alla possibilità di possedere dei diritti e dei valori come statuto morale. Molti articoli si sono concentrati sull’indagare, sull’interrogarsi e sul riflettere sulla moralità dell’interruzione di gravidanza assumendo posizioni sia favorevoli che contrare. Conclusioni Dall’analisi dei risultati è emerso che la persona è un costrutto di beni materiali e immateriali che coesistono in unico spazio e possiede delle caratteristiche quali funzioni superiori che utilizzano per entrare in relazione con la realtà circostante. La persona è un concetto fluido e in divenire pertanto non può essere definito un momento esatto di presenza, ma viene fornita l’indicazione tra la ventinovesima settimana e la trentacinquesima post coito come momento in cui la persona comincia il suo processo per venire all’esistenza.

Item Type: Thesis (Bachelor)
Corso: UNSPECIFIED
Supervisors: Piasentin, Sergio
Subjects: Sanità
Divisions: Dipartimento economia aziendale, sanità e sociale > Bachelor in Cure infermieristiche
URI: http://tesi.supsi.ch/id/eprint/5189

Actions (login required)

View Item View Item