La stimolazione sensoriale al paziente in coma. Il ruolo dell’infermiere

Rossi, Anna (2023) La stimolazione sensoriale al paziente in coma. Il ruolo dell’infermiere. Bachelor thesis, Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana.

[img] Text
Rossi_Anna.pdf - Published Version
Available under License Creative Commons Attribution Non-commercial.

Download (1MB)

Abstract

Background La coscienza è tutt’oggi un tema molto discusso. Ma nonostante le lacune, negli anni, si è riusciti a dare delle risposte neuroscientifiche chiare. Lo stato di coma è una condizione clinica complessa causata da un’alterazione del funzionamento cerebrale che compromette lo stato di coscienza. La stimolazione sensoriale è un intervento che promuove l’organizzazione cerebrale attraverso le informazioni ricevute dai sensi. Lo scopo di questo trattamento è di aumentare la reattività e promuovere l’arousal della persona in stato di coscienza alterato. Obiettivo Il seguente lavoro di tesi bachelor ha come obiettivo la ricerca dell’efficacia della stimolazione sensoriale al paziente in coma nel processo di assistenza infermieristica. Più nello specifico andrò ad indagare la sua efficacia come trattamento terapeutico per migliorare la prognosi del paziente in stato di coma e la sua valenza rispetto alla valutazione neurologica. Metodo È stata realizzata una revisione della letteratura utilizzando le seguenti banche dati: Pubmed, CINHAL (EBSCO), Cochrane Library, e google scholar. Il quesito di ricerca è il seguente: “Come la stimolazione sensoriale, posta all’interno degli interventi infermieristici, possa migliorare la valutazione della coscienza e la prognosi di un paziente in uno stato di coma?”. I criteri di inclusione comprendono l’eziologia di origine traumatica e non traumatica, una popolazione di età adulta e l’anno di pubblicazione compreso tra il 2005 e il 2023. Risultati In totale sono stati consultati 31 articoli, di questi, 23 presenti in full text, sono stati selezionati 9 articoli per l’analisi. Questi articoli affrontano il tema della stimolazione sensoriale al paziente in coma dopo una lesione cerebrale traumatica, ad eccezione di un articolo che considera un’eziologia non traumatica. Conclusioni Dai risultati emersi dalla revisione della letteratura 9 articoli su 9 confermano l’efficacia della stimolazione sensoriale al paziente in coma, di questi 5 hanno affermato che la stimolazione multisensoriale ha un’efficacia maggiore. Parole chiave Coma, consciousness, sensory stimulation, nursing care, assessment, outcomes or effects or benefits

Item Type: Thesis (Bachelor)
Corso: UNSPECIFIED
Supervisors: Belli, Maurizio
Subjects: Sanità
Divisions: Dipartimento economia aziendale, sanità e sociale > Bachelor in Cure infermieristiche
URI: http://tesi.supsi.ch/id/eprint/5185

Actions (login required)

View Item View Item