Quali sono le rappresentazioni e i pensieri degli infermieri che lavorano in medicina nei confronti del paziente schizofrenico e come queste si riversano nella cura. Una ricerca qualitativa

Costa Lopes, Valentina and Botta, Michelle (2023) Quali sono le rappresentazioni e i pensieri degli infermieri che lavorano in medicina nei confronti del paziente schizofrenico e come queste si riversano nella cura. Una ricerca qualitativa. Bachelor thesis, Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana.

[img] Text
CostaLopesValentina&BottaMichelle.pdf - Published Version
Available under License Creative Commons Attribution Non-commercial.

Download (1MB)

Abstract

Tema Il nostro lavoro di tesi tratterà il tema dell’assistenza infermieristica nei confronti del paziente affetto da schizofrenia, in particolare nei reparti di medicina, in ambito ospedaliero, nel territorio ticinese. Vorremmo concentrarci maggiormente sul ruolo degli infermieri nella presa a carico del paziente con malattia psichiatrica, per indagare se tutt’oggi sono presenti pregiudizi e stereotipi nei confronti del paziente affetto da schizofrenia e come questi contaminano negativamente la presa a carico infermieristica. Scopo ed obiettivi Lo scopo della nostra ricerca è di sensibilizzare i professionisti della salute a garantire una risposta adeguata ai bisogni sia fisici che psichici del paziente schizofrenico; in modo da costruire con il paziente un rapporto di fiducia, necessario per delle cure di qualità. Gli obiettivi principali della tesi sono: - eseguire un’adeguata ricerca qualitativa considerando l’assistenza infermieristica rispetto al paziente con malattia schizofrenica nei reparti di medicina; - stabilire se l’assistenza infermieristica ospedaliera può essere influenzata o meno da pregiudizi e stereotipi; - comprendere come la variabile del paziente schizofrenico nel reparto di medicina ha un’influenza sul modo di relazionarsi dell’infermiere con l’utente stesso. Metodologia La metodologia utilizzata per lo sviluppo della nostra tesi si basa su una ricerca qualitativa. Per il nostro lavoro di tesi abbiamo eseguito delle interviste a infermieri professionisti che lavorano, presso un ospedale ticinese, in un reparto di medicina. Abbiamo somministrato 9 interviste a infermieri con anni di esperienza diversi (dal professionista neodiplomato al professionista prossimo al pensionamento). Il lavoro è suddiviso in due sezioni: la prima sezione riguarda il quadro teorico inerente alla malattia schizofrenica, lo stigma, le rappresentazioni, l’assistenza infermieristica e il codice deontologico infermieristico. Questi concetti sono stati approfonditi tramite una revisione della letteratura, utilizzando libri di testo e articoli scientifici. La seconda sezione del lavoro riguarda la somministrazione di interviste sul campo e la loro analisi. Conclusioni Dal nostro lavoro di tesi è emerso come ancora ad oggi l’assistenza infermieristica, nei reparti di cure generali, sia contaminata da pregiudizi e stereotipi nei confronti del paziente affetto da schizofrenia. Quest’ultimi sono frutto delle rappresentazioni che si hanno della malattia stessa, quali principalmente imprevedibilità e aggressività. Inoltre, nella nostra analisi è emersa la tematica dell’impotenza, frutto di mancanza di conoscenza della malattia stessa e di un contesto non idoneo alla presa a carico di una persona affetta da schizofrenia. Tutti questi elementi riscontrati nella nostra analisi delle interviste, sono indicatori di una carente assistenza infermieristica nei confronti del paziente affetto da schizofrenia. Keywords: schizofrenia, stigma, pregiudizi, stereotipi, rappresentazioni, Nursing, ICN, personale sanitario

Item Type: Thesis (Bachelor)
Corso: UNSPECIFIED
Supervisors: D’Angelo, Vincenzo
Subjects: Sanità
Divisions: Dipartimento economia aziendale, sanità e sociale > Bachelor in Cure infermieristiche
URI: http://tesi.supsi.ch/id/eprint/5139

Actions (login required)

View Item View Item