Demenza: Interventi infermieristici a sostegno del paziente e del suo caregiver nel processo decisionale condiviso. Revisione della letteratura

Bormolini, Laura (2023) Demenza: Interventi infermieristici a sostegno del paziente e del suo caregiver nel processo decisionale condiviso. Revisione della letteratura. Bachelor thesis, Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana.

[img] Text
Bormolini_Laura.pdf - Published Version
Available under License Creative Commons Attribution Non-commercial.

Download (637kB)

Abstract

Introduzione La demenza è una sindrome cronica caratterizzata da un declino, generalmente progressivo, delle funzioni cognitive che, con il passare degli anni, determina una graduale perdita della capacità decisionale. Questa porta all’incapacità del paziente di prendere decisioni in maniera indipendente. Quando i caregiver familiari percepiscono che le capacità cognitive del proprio caro diminuiscono, assumono gradualmente un ruolo dominante nel processo decisionale, il quale è irto di complessi dilemmi e molti di questi dipendono proprio dalla mancanza di coinvolgimento della persona con demenza nelle decisioni. Obiettivi Individuare, attraverso la revisione della letteratura, gli interventi infermieristici efficaci a sostenere la diade paziente-caregiver nel processo decisionale condiviso, a favore del coinvolgimento della persona con demenza. Metodologia Per questo lavoro di tesi è stata effettuata una revisione della letteratura. Attraverso la consultazione delle banche dati CINHAL e PubMed, sono stati individuati gli studi che possono rispondere alla domanda di ricerca. Risultati Dall’analisi delle evidenze scientifiche è emerso che, per supportare la persona con demenza e il suo caregiver è necessario che l’infermiere instauri un rapporto di fiducia con la diade fin dalle prime fasi della demenza e che metta in atto un intervento formativo per renderla consapevole della traiettoria di malattia, delle problematiche che possono sorgere, dei trattamenti disponibili e dell’utilità del processo decisionale condiviso. L’infermiere deve inoltre mettere in atto tecniche comunicative che permettano l’ottimizzazione del potenziale decisionale della persona con demenza. Nella presa di decisioni è fondamentale coinvolgere sia il paziente che il caregiver e per questo l’infermiere deve tenere in considerazione le aspettative e i bisogni di entrambi, incentivando lo sviluppo di una linea d’azione condivisa.

Item Type: Thesis (Bachelor)
Corso: UNSPECIFIED
Supervisors: Canduci, Laura
Subjects: Sanità
Divisions: Dipartimento economia aziendale, sanità e sociale > Bachelor in Cure infermieristiche
URI: http://tesi.supsi.ch/id/eprint/5110

Actions (login required)

View Item View Item