La presa a carico fisioterapica nel disturbo ossessivo compulsivo: una revisione della letteratura

Silva Brites, Leo (2023) La presa a carico fisioterapica nel disturbo ossessivo compulsivo: una revisione della letteratura. Bachelor thesis, Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana.

[img] Text
Silva_Brites_Leo.pdf - Published Version
Available under License Creative Commons Attribution Non-commercial.

Download (542kB)

Abstract

Introduzione/Background: Il Disturbo Ossessivo Compulsivo (DOC) è una condizione psicologica caratterizzata da pensieri ossessivi intrusivi e ricorrenti, seguiti da comportamenti compulsivi ripetitivi e rituali. Questa patologia può avere un impatto significativo sulla qualità della vita delle persone che ne soffrono, compromettendo le loro relazioni, la produttività e il benessere emotivo. Nella gestione del DOC, il trattamento multidisciplinare riveste un ruolo cruciale per favorire il recupero e la gestione delle sintomatologie. Oltre all'intervento psicoterapeutico e farmacologico, la fisioterapia si è dimostrata una componente efficace e complementare nel percorso terapeutico. Obiettivi: L’obiettivo di questa ricerca è quello di esplorare se il fisioterapista, attraverso la sua presa a carico, possa contribuire a diminuire la sintomatologia ossessiva dei pensieri nel disturbo ossessivo compulsivo. Metodi: Il metodo utilizzato per questa ricerca è stata la revisione sistematica della letteratura scientifica. La ricerca sulle banche dati valide è stata svolta tra dicembre del 2022 e luglio del 2023. Risultati: Dalle banche dati si sono estrapolati 7 articoli scientifici che hanno confermato come il fisioterapista possa avere un ruolo complementare nella gestione della sintomatologia del disturbo ossessivo compulsivo. Discussione/Conclusione: Il fisioterapista potrebbe avere un ruolo complementare e significativo nel trattamento dei sintomi del Disturbo Ossessivo Compulsivo (DOC). Utilizzando un approccio che considera le complesse interazioni mente corpo, mira a favorire il rilassamento muscolare e la riduzione dello stress, poiché spesso il DOC può manifestarsi anche a livello fisico. Attraverso tecniche terapeutiche come massaggi, mobilizzazioni articolari, esercizi di rilassamento e di respirazione, il fisioterapista aiuta il paziente a gestire l'ansia associata al disturbo. Inoltre, fornendo un sostegno nell'educazione riguardo alla consapevolezza del corpo e delle reazioni fisiche alle emozioni, il fisioterapista favorisce una gestione più efficace della condizione e contribuisce al miglioramento complessivo del benessere del paziente attraverso l’utilizzo di esercizio aerobico, esercizio fisico e movimenti e posture del corpo. Parole chiave: fisioterapia, OCD, Disturbo ossessivo compulsivo, esercizio fisico

Item Type: Thesis (Bachelor)
Corso: UNSPECIFIED
Supervisors: Lacapra, Maria Teresa
Subjects: Sanità
Divisions: Dipartimento economia aziendale, sanità e sociale > Bachelor in Fisioterapia
URI: http://tesi.supsi.ch/id/eprint/5008

Actions (login required)

View Item View Item