METAmorfosi reiterpretazione visiva delle Metamorfosi di Ovidio tramite un team di lavoro IA

Cavalli, Elisa (2023) METAmorfosi reiterpretazione visiva delle Metamorfosi di Ovidio tramite un team di lavoro IA. Bachelor thesis, Scuola universitaria della Svizzera italiana.

[img] Text
Cavalli_Elisa_DOSSIER_PAGINE AFFIANCATE.pdf
Restricted to Repository staff only
Available under License Creative Commons Attribution Share Alike.

Download (56MB) | Request a copy
[img] Text
Cavalli_Elisa_PROGETTO.pdf
Restricted to Repository staff only
Available under License Creative Commons Attribution Share Alike.

Download (47MB) | Request a copy
[img] Image
04.jpg
Restricted to Repository staff only
Available under License Creative Commons Attribution Share Alike.

Download (4MB) | Request a copy
[img] Text
Cavalli.rtf
Available under License Creative Commons Attribution Share Alike.

Download (6kB)

Abstract

Il progetto nasce con il riscontro di una discrepanza di attualità che presentano la parte testuale di alcune opere letterarie classiche, le quali risultano moderne e trattano temi attuali, e le loro rappresentazioni visive, le quali invece risultano troppo distanti ad un pubblico giovane e moderno. Questa sperimentazione prende forma utilizzando come fondamenta le Metamorfosi di Ovidio, un’opera mitologica che offre un fertile terreno per l’esplorazione creativa. L’obiettivo progettuale è quello di indagare e approfondire le potenzialità delle nuove tecnologie nell’ambito della comunicazione visiva, attraverso la raccolta e l’analisi delle sperimentazioni visive e testuali generate da tali strumenti. Destinate alla creazione di un un modello metodologico utile per attualizzare dei testi classici antichi e renderli contemporanei. Al centro di questa iniziativa si pone un’interrogazione cruciale: è possibile creare una sinergia proficua tra intelligenza umana e intelligenza artificiale, simile a ciò che si verifica in un tradizionale studio composto da professionisti umani nell’ambito della comunicazione visiva? L’approccio metodologico di questo progetto risiede in una costante comunicazione tra l’art director (io) e le intelligenze artificiali coinvolte, le quali assumono il ruolo di scrittore (ChatGPT) e fotografo (Midjourney).La struttura del progetto si articola in tre fasi fondamentali, dove nelle prime due si ha una comunicazione bilaterale con i componenti del team, in modo da generare la parte testuale del progetto e successivamente quello visivo. Alla fine di queste interazioni comincia la parte centrale: la concretizzazione del legame creato in precedenza. Il libro fotografico “di forme mutate in corpi nuovi” intende raccogliere il meglio delle sperimentazioni avvenute durante il percorso di progettazione, in modo da rispondere alla richiesta iniziale di creare una rimediazione dell’opera di Ovidio. Inoltre è stato avviato il processo di sviluppo di un apparato digitale, un sito web, che non solo funge da strumento di promozione per il prodotto editoriale, ma costituisce anche un archivio digitale di facile accesso per la consultazione delle immagini correlate ai miti, accompagnate dai rispettivi prompt e riassunti del mito. Questo progetto è solo l’inizio di un viaggio più ampio e stimolante, indagini future potrebbero concentrarsi su racconti di altre mitologie, come quella egizia o norrena, oppure su altri racconti classici e di fantasia.

Item Type: Thesis (Bachelor)
Corso: Comunicazione Visiva
Supervisors: Paviani, Federico
Subjects: Design
Divisions: Dipartimento ambiente costruzioni e design > Bachelor in Comunicazione visiva
URI: http://tesi.supsi.ch/id/eprint/4877

Actions (login required)

View Item View Item