Herbert Bayer nuova vita all’eredità tipografica

Bianchi, Giorgia (2023) Herbert Bayer nuova vita all’eredità tipografica. Bachelor thesis, Scuola universitaria della Svizzera italiana.

[img] Text
Bianchi_Giorgia_Dossier_Tesi_DEF_pag_doppie.pdf
Restricted to Repository staff only
Available under License Creative Commons Attribution Share Alike.

Download (164MB) | Request a copy
[img] Image
01_Specimen_neobayer_1.jpg
Restricted to Repository staff only
Available under License Creative Commons Attribution Share Alike.

Download (1MB) | Request a copy
[img] Image
04_Specimen_neobayer_4.jpg
Restricted to Repository staff only
Available under License Creative Commons Attribution Share Alike.

Download (1MB) | Request a copy
[img] Text
Bianchi.rtf
Available under License Creative Commons Attribution Share Alike.

Download (4kB)

Abstract

Questa è la narrazione di un individuo poliedrico: un designer, fotografo, artista, pittore ed architetto; la cui vita è stata caratterizzata da una varietà di contributi significativi nel campo della grafica. Nonostante questo, alcuni dei suoi lavori non hanno potuto raggiungere il nostro secolo, a causa di un mancato interesse nell'aggiornamento tecnologico o, per via di modalità e tecniche obsolete. Come ne è un esempio l'alfabeto rinvenuto durante delle ricerche in internet, sui caratteri tipografici del Bauhaus. Diventato obsoleto e non disponibile oggigiorno, a causa della sua unica presenza in caratteri mobili. La tesi affronta il tema della tipografia e del Type design, ponendo l'attenzione sul pensiero del designer, nel pieno della sua attività creativa, durante gli anni Trenta e dopo la sua emigrazione negli Stati Uniti. L'alfabeto, durante la sua digitalizzazione, ha permesso di esplorare le intenzioni di Bayer, conservando ed anzi aumentando la portata di utilizzo pensata originariamente. Un'analisi dettagliata è stata condotta su ciascuna lettera, fornendo le caratteristiche principali da mantenere e su cui andare ad attuare poi una rielaborazione che aggiorna il carattere tipografico per asservire alle esigenze e necessità contemporanee, senza però snaturarne il fascino intrinseco degli anni Trenta. Il risultato è un carattere moderno, razionale ed elegante; primariamente pensato per le grandi dimensioni, possiede però una buona portata anche per dimensioni più contenute. Pensato per la progettazione di artefatti di comunicazione visiva contemporanei.

Item Type: Thesis (Bachelor)
Corso: Comunicazione Visiva
Supervisors: Pellegrini, Luca
Subjects: Design
Divisions: Dipartimento ambiente costruzioni e design > Bachelor in Comunicazione visiva
URI: http://tesi.supsi.ch/id/eprint/4874

Actions (login required)

View Item View Item