Le strategie comunicative con pazienti affetti da sclerosi laterale amiotrofica: il ruolo dell’infermiere nell’utilizzo della Comunicazione Aumentativa Alternativa

Vicari, Carola (2022) Le strategie comunicative con pazienti affetti da sclerosi laterale amiotrofica: il ruolo dell’infermiere nell’utilizzo della Comunicazione Aumentativa Alternativa. Bachelor thesis, Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana.

[img] Text
Vicari_Carola.pdf - Published Version
Available under License Creative Commons Attribution Non-commercial.

Download (1MB)

Abstract

Background La Sclerosi Laterale Amiotrofica (SLA) è una patologia degenerativa e progressiva che colpisce i neuroni motori dell’encefalo e del midollo spinale. Una delle funzioni compromessa è il linguaggio che, nel tempo, rende la comunicazione con l’infermiere un bisogno assistenziale complesso. La Comunicazione Aumentativa Alternativa (CAA) è una modalità di comunicazione utilizzata in questi casi per supportare il soggetto con gravi disabilità comunicative e per rendere efficace l’assistenza infermieristica. Scopo L’obiettivo della mia ricerca è quello di definire le diverse strategie di CAA per rendere l’assistenza efficace e fornire raccomandazioni pratiche per un’assistenza infermieristica di qualità. Metodo La domanda di ricerca è “Come la CAA può migliorare l’efficacia comunicativa tra infermiere e paziente affetto da SLA?”. La metodologia della ricerca si basa sulla revisione sistematica della letteratura. Gli articoli selezionati sono stati reperiti da diverse banche dati, attraverso l’utilizzo di parole chiave combinate fra loro. Sono stati inclusi dieci articoli che trattano in particolare della CAA correlata alla SLA. Risultati Ho selezionato 10 articoli maggiormente attinenti alla mia domanda di ricerca che riguardano alcuni l’aspetto tecnologico della CAA, altri l’uso della CAA nelle patologie neuromuscolari e neurodegenerative, uno le strategie comunicative nella fase terminale dei pazienti con SLA e infine un ultimo i suggerimenti pratici per la comunicazione, forniti dai caregiver delle persone affette da SLA. Conclusioni Dagli studi selezionati sono emersi aspetti concordanti che riguardano i benefici della CAA nell’assistenza infermieristica, le strategie generali e specifiche nell’ambito della CAA e alcune raccomandazioni per i professionisti utili alla pratica infermieristica. Nonostante i suoi limiti, la ricerca ha fornito una risposta parziale alla mia domanda: la CAA si dimostra uno strumento efficace nella comunicazione tra paziente e infermiere, grazie a strategie innovative e non solo che facilitano l’interazione. Parole chiave Alternative and Augmentative Communication, Lateral Amyotrophic Sclerosis, nursing communication, severe communication disability, Complex communication needs, assistive technology, support communication, communication nursing strategies

Item Type: Thesis (Bachelor)
Corso: UNSPECIFIED
Subjects: Sanità
Divisions: Dipartimento economia aziendale, sanità e sociale > Bachelor in Cure infermieristiche
URI: http://tesi.supsi.ch/id/eprint/4482

Actions (login required)

View Item View Item