L’intervento fisioterapico, associato ad altri trattamenti conservativi, mostra una superiorità di efficacia rispetto al trattamento chirurgico, in pazienti con ernia del disco lombare e radicolopatia in termini di ritorno alle attività?

Ventura, Sofia (2022) L’intervento fisioterapico, associato ad altri trattamenti conservativi, mostra una superiorità di efficacia rispetto al trattamento chirurgico, in pazienti con ernia del disco lombare e radicolopatia in termini di ritorno alle attività? Bachelor thesis, Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana.

[img] Text
Ventura_Sofia.pdf - Published Version
Available under License Creative Commons Attribution Non-commercial.

Download (1MB)

Abstract

Background Le problematiche di mal di schiena sono fra le più frequenti cause di malattia nella popolazione mondiale, diversi studi dimostrano che la prevalenza di tale problematica nel corso della vita è almeno dell’80%. La maggior parte di questi mal di schiena sono aspecifici, mentre il 15% ha una diagnosi specifica, fra le più frequenti troviamo l’ernia del disco. L’ernia discale è spesso associata a radicolopatia, condizioni che portano i pazienti ad essere limitati nelle attività di vita quotidiana. Ci sono forti evidenze che i dischi sequestrati di grandi dimensioni hanno più probabilità di regredire spontaneamente. La maggior parte dei casi di sciatica sono associabili a disordini discali e le aree maggior mente colpite interessano i livelli L4-L5 e L5-S1. Metodologia Per svolgere questo lavoro è stato scelto di redigere una revisione della letteratura. Le banche dati utilizzate sono state: “Cochrane Library”, “PubMed” e “PEDro”. Nelle banche dati sono state inserite le seguenti parole chiave: Herniated disc/disk, Intervertebral disc/disk displacement, Intervertebral disc/disk herniation, Radiculopathy, Operative Surgical, Conservative therapy, Conservative management, Nonsurgical, Sciatica. Gli articoli selezionati ed inclusi nel lavoro sono stati sei. Per poter redigere al meglio la seguente revisione sono state seguite le indicazioni del PRISMA statement. Obbiettivo L’obbiettivo di questo lavoro è indagare quale sia il miglior approccio d’intervento, se quello chirurgico oppure conservativo, in pazienti che presentano un’ernia del disco lombare e radicolopatia, in termini di ritorno alle attività. Risultati Da una prima ricerca sono stati selezionati 1046 articoli, in base al titolo e l’abstract sono stati scartati tutti gli articoli non ritenuti idonei nel rispondere alla domanda di ricerca. La selezione finale ha portato ad identificare 6 articoli, dei quali 4 sono Randomized Control Trial, mentre due sono studi di coorte, inclusi nella revisione a causa d’insufficienza di ulteriori RCT. Tutti gli articoli hanno come obbiettivo quello di comparare l’efficacia del trattamento chirurgico e conservativo in pazienti con ernia discale e radicolopatia. Conclusioni Il trattamento delle ernie discali con coinvolgimento radicolare rimane ancora un tema di discussione. Infatti, con la seguente revisione si può concludere che non ci sono differenze nei due trattamenti proposti; i pazienti presentavano risultati simili per tutti gli outcomes a lungo termine, sia che si intervenisse chirurgicamente che con un approccio conservativo.

Item Type: Thesis (Bachelor)
Corso: UNSPECIFIED
Subjects: Sanità
Divisions: Dipartimento economia aziendale, sanità e sociale > Fisioterapia
URI: http://tesi.supsi.ch/id/eprint/4480

Actions (login required)

View Item View Item