Verticalizzazione precoce o tardiva nei pazienti post ictus in fase acuta: revisione narrativa della letteratura

Fumagalli, Orfeo (2022) Verticalizzazione precoce o tardiva nei pazienti post ictus in fase acuta: revisione narrativa della letteratura. Bachelor thesis, Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana.

[img] Text
Fumagalli_Orfeo (1).pdf - Published Version
Available under License Creative Commons Attribution Non-commercial.

Download (17MB)

Abstract

Obiettivo: L’intento di questo lavoro di ricerca è quello di indagare la validità, l’efficacia e la sicurezza della verticalizzazione precoce piuttosto che tardiva dei pazienti post ictus in fase acuta. Background: La possibilità di mantenere la postura eretta è data da specifiche componenti neurofisiologiche e biomeccaniche. La ponderazione accurata dei possibili rischi/benefici legati alla verticalizzazione di questa tipologia di pazienti può aiutare a garantire una pratica clinica efficace e sicura. Metodologia: Per questa revisione narrativa della letteratura sono stati inclusi i più recenti studi RCT che si sono occupati di indagare l’efficacia e la sicurezza della mobilizzazione precoce (<24 h) piuttosto che tardiva (>24 h) dopo un ictus in fase acuta. La mobilizzazione prevedeva attività out-of-bed (sedersi a bordo letto, stare in piedi e camminare) iniziata in tempi diversi. La prima misura di outcome riguardava il grado di disabilità residua (valutato attraverso la modified Rankin Scale) a 3 mesi dall’accidente cerebrovascolare. Risultati: I risultati mostrano che la finestra temporale ottimale per effettuare la prima mobilizzazione out-of-bed è quella compresa tra 24 e 48 ore dall’evento ischemico. Inoltre, un programma riabilitativo eccessivamente intenso (inteso in minuti totali di attività al giorno) potrebbe ostacolare il recupero funzionale. Per contro, un incremento della sola frequenza delle sessioni giornaliere di mobilizzazione risulta favorevole in termini di riduzione della disabilità a lungo termine. Conclusioni: La mobilizzazione precoce dei pazienti post ictus in fase acuta risulta essere una strategia riabilitativa efficace e sicura. Tuttavia, sono necessarie ulteriori ricerche che approfondiscano più in dettaglio gli effetti della verticalizzazione. Keywords: acute stroke, early mobilization, early rehabilitation, standing position, upright position, verticality

Item Type: Thesis (Bachelor)
Corso: UNSPECIFIED
Subjects: Sanità
Divisions: Dipartimento economia aziendale, sanità e sociale > Fisioterapia
URI: http://tesi.supsi.ch/id/eprint/4461

Actions (login required)

View Item View Item