Il settore delle life science in Ticino : Studio e ideazione di eventuali proposte a sostegno del comparto economico delle scienze della vita ticinese

Rusca, Alessandro (2021) Il settore delle life science in Ticino : Studio e ideazione di eventuali proposte a sostegno del comparto economico delle scienze della vita ticinese. Bachelor thesis, Scuola Universitaria della Svizzera Italiana (SUPSI).

[img] Text
Rusca_Alessandro_Tesi_Bachelor.pdf - Published Version
Available under License Creative Commons Attribution Non-commercial No Derivatives.

Download (1MB)

Abstract

Il Canton Ticino presenta una vasta differenziazione a livello dei comparti economici che sono presenti sul suo territorio. Il settore delle scienze della vita però ricopre un ruolo sempre più importante sul piano cantonale, sia per quanto riguarda gli aspetti economici che quelli legati all’innovazione. Infatti, ad oggi il Canton Ticino presenta un deficit a livello innovativo rispetto alle piazze concorrenti ed in questo senso il comparto economico delle life science si prospetta essere uno dei motori ticinesi in merito alla spinta innovativa. Vi sono molte regioni a livello europeo che presentano forti cluster legati alle life science ed esse sembrano orientate a seguire il medesimo indirizzo, attraverso la creazione di organismi basati sulla triplice elica, che svolgono il compito di promuovere la regione e favorire lo sviluppo del cluster attraverso svariate iniziative pubbliche e non. Il Canton Ticino offre alle imprese diversi servizi, contenuti per la maggior parte nella Legge per l’innovazione economica, che funge da strumento principale con il quale il governo cantonale cerca di sostenere le imprese nelle loro attività. Inoltre, nel prossimo futuro si concretizzerà sul territorio lo Switzerland Innovation Park, che svolgerà un ruolo fondamentale nella promozione di network collaborativi tra il mondo della ricerca e quello industriale. Il territorio ticinese però presenta alcune problematiche, soprattutto legate all’assenza di un bacino di forza lavoro che possa soddisfare le esigenze delle imprese comprese nel settore delle scienze della vita. Dall’analisi del settore delle life science secondo il modello del Diamante di Porter o quello della tripla elica, sembrerebbe emergere che vi sia un’assenza di concorrenza all’interno della regione tra le imprese e che non vi sia attualmente un’associazione che comprenda il mondo industriale, quello accademico e della ricerca, così come il governo. Il Ticino però presenta delle caratteristiche distintive, che vanno ad inficiare sulle conclusioni che si possono trarre dall’applicazione di questi modelli di analisi. In Ticino potrebbero però prendere vita delle iniziative, che darebbero potenzialmente la possibilità di sopperire a queste mancanze e cercare di migliorare il sistema di supporto alle imprese, così da agevolare e favorire la crescita del settore delle life science ticinese e conseguentemente di generare dei benefici per l’intera economia cantonale.

Item Type: Thesis (Bachelor)
Corso: UNSPECIFIED
Supervisors: Blazquez, Victor
Uncontrolled Keywords: Scienze della vita, Life science, sviluppo regionale, sviluppo industriale, analisi settoriale, iniziative, proposte, Ticino
Subjects: Economia
Divisions: Dipartimento economia aziendale, sanità e sociale > Economia e Diritto
URI: http://tesi.supsi.ch/id/eprint/4056

Actions (login required)

View Item View Item