Long Term Thematic Investment Funds : l’utilizzo dei Megatrends all’interno dei portafogli

Guerra, Enrico (2021) Long Term Thematic Investment Funds : l’utilizzo dei Megatrends all’interno dei portafogli. Bachelor thesis, Scuola Universitaria della Svizzera Italiana (SUPSI).

[img] Text
Guerra_Enrico_Tesi_Bachelor.pdf - Published Version
Available under License Creative Commons Attribution Non-commercial No Derivatives.

Download (1MB)

Abstract

Oggi viviamo in un contesto socio-economico in continuo cambiamento ed il tutto è accelerato anche dalla situazione di pandemia globale. Ci sono certe tipologie di cambiamenti che andranno a creare mutamenti strutturali all’interno della società e dell’economia dei singoli Paesi, quali l’innovazione tecnologica, la scarsità delle risorse ed il cambiamento della società, causati principalmente dall’invecchiamento della popolazione, dalla crescita demografica e dall’urbanizzazione. Gli Stati e le aziende avranno il compito quindi di intervenire in questi cambiamenti, che andranno a modificare le caratteristiche della società di ieri/oggi, rispetto a quella di domani. Focalizzandosi sulla visione aziendale si può percepire una potenziale nascita di opportunità da poter sfruttare, al fine di cavalcare questi temi, chiamati Megatrends di lungo periodo, con prospettive di utili superiori a società non correlate a queste tematiche e quindi con attività più tradizionali. Poiché sono nate nuove opportunità di business e di potenziali ricavi sopra la media, nascono così anche nuove strategie di investimento, create da istituti finanziari, atte ad esporsi in questi settori. Vengono così costruiti strumenti finanziari tematici di lungo termine, attraverso i quali è possibile partecipare all’andamento ed all’evoluzione di determinati Megatrends. Essendo investimenti di lungo periodo (ca. 10 - 15 anni), la struttura di questi prodotti è prettamente azionaria, quindi basata sull’andamento del mercato, con la conseguente maggiore volatilità rispetto a strumenti di carattere difensivo, che oggi soffrono le problematiche legate ai tassi di interesse molto bassi/negativi. Questa maggiore volatilità è però tollerata grazie ad un orizzonte temporale più elevato. A questo punto la tesi porrà l’accento sulla situazione attuale, sull’analisi dei vari Megatrends, sulle filosofie d’investimento e sulla paletta di strumenti finanziari, fino ad evidenziare i potenziali singoli temi offerti dai LTTIF e le strategie che si possono attuare con questi fondi d’investimento. È ora che entra in gioco l’investitore al quale viene chiesto di credere a questa filosofia di strumenti finanziari, ovvero: credere realmente in uno o più determinato/i Megatrends; essere consapevole della possibilità che le società legate ad essi generino outperformance rispetto al resto del mercato, grazie ai cambiamenti strutturali socio-economici in atto; considerare che si tratta di investimenti di lungo periodo e non fossilizzarsi quindi sulla volatilità degli strumenti nel breve termine; essere a conoscenza che i pesi all’interno dei portafogli devono essere adeguati, in modo tale da non sovraesporre l’investitore ad un rischio eccessivo. La tesi si concluderà, a livello didattico, con l’analisi di vari fondi d’investimento e la loro comparazione, al fine di trarre una conclusione su quanto esposto precedentemente e rispondere alla domanda d’analisi posta inizialmente.

Item Type: Thesis (Bachelor)
Corso: UNSPECIFIED
Supervisors: Stival, Alberto
Uncontrolled Keywords: Megatrends, Long Term Thematic Investment Funds, Strategie d’investimento, cambiamenti politico-economici, fondi tematici, Lungo termine, Asset Allocation, investimenti
Subjects: Economia
Divisions: Dipartimento economia aziendale, sanità e sociale > Economia e Diritto
URI: http://tesi.supsi.ch/id/eprint/4029

Actions (login required)

View Item View Item