La tassazione dell’economia digitale : dal Pillar One OCSE ad un nuovo concetto di tassazione

Bianchini, Carlotta (2021) La tassazione dell’economia digitale : dal Pillar One OCSE ad un nuovo concetto di tassazione. Bachelor thesis, Scuola Universitaria della Svizzera Italiana (SUPSI).

[img] Text
Bianchini_Carlotta_Tesi_Bachelor.pdf - Published Version
Available under License Creative Commons Attribution Non-commercial No Derivatives.

Download (8MB)

Abstract

L’avvento della digitalizzazione e della globalizzazione ha colpito l’economia globale nel corso degli ultimi decenni, dando vita all’economia digitale. La risposta delle imprese a tale avvenimento si riscontra nella modifica dei modelli di business. Gli stessi, infatti, sono attualmente caratterizzati dalla presenza sempre maggiore di elementi immateriali. Inoltre, i fenomeni citati permettono alle imprese di operare in mercati senza la necessità di disporre di una presenza fisica sul territorio. In tale contesto si rileva che i principi su cui si basa l’imposizione degli utili d’impresa devono essere aggiornati in modo da tenere il passo con i sopra citati cambiamenti intercorsi. L’OCSE, su mandato del G20, sta lavorando ad un progetto relativo all’imposizione dell’economia digitale che dovrebbe prendere forma in modo definitivo entro la fine del mese di ottobre dell’anno corrente. Il presente lavoro mira ad analizzare il progetto sviluppato dall’OCSE, la proposta dell’Unione Europea, nonché le misure unilaterali adottate da alcuni Stati, al fine di comprendere come l’economia digitale verrà imposta nel prossimo futuro. L’analisi è stata condotta tramite una ricerca documentale relativa a quanto pubblicato dall’OCSE, dagli enti governativi ed una ricerca in merito alla prassi e alla dottrina. Da quanto analizzato emerge l’urgente necessità di modificare i diritti impositivi in riferimento all’economia digitale e alle multinazionali che, tramite politiche fiscali aggressive, riescono ad ottenere aliquote fiscali irrisorie. La proposta dell’OCSE/G20, basata su due pilastri, ha ottenuto il consenso da parte di numerose giurisdizioni nel luglio dell’anno corrente. Si rileva quindi che il lungo processo di definizione dell’imposizione dell’economia digitale potrebbe giungere ad una soluzione globale basata sul consenso nel corso dei prossimi mesi.

Item Type: Thesis (Bachelor)
Corso: UNSPECIFIED
Supervisors: Amaddeo, Francesca
Uncontrolled Keywords: Economia digitale, corporate tax, Pillar One, digital service tax, multinazionali, BEPS
Subjects: Economia
Divisions: Dipartimento economia aziendale, sanità e sociale > Economia e Diritto
URI: http://tesi.supsi.ch/id/eprint/3957

Actions (login required)

View Item View Item