L’effetto del Pilates clinico sulla gestione della vita quotidiana e sul dolore dei pazienti con lombalgia cronica aspecifica. Una revisione della letteratura

Bufardeci, Martina (2021) L’effetto del Pilates clinico sulla gestione della vita quotidiana e sul dolore dei pazienti con lombalgia cronica aspecifica. Una revisione della letteratura. Bachelor thesis, Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana.

[img] Text
Bufardeci Martina.pdf - Published Version
Available under License Creative Commons Attribution Non-commercial.

Download (2MB)

Abstract

Obiettivo L’obiettivo della presente revisione è quello di approfondire le caratteristiche sintomatologiche della lombalgia cronica aspecifica e l’impatto positivo che ne deriva sul dolore e sulla gestione della vita quotidiana del paziente dalla pratica del Pilates clinico durante le sedute fisioterapiche. Metodologia La revisione narrativa della letteratura è stata adottata come metodologia di studio con lo scopo di elaborare in maniera critica i lavori pubblicati sul tema dell’efficacia del Pilates clinico sulla gestione della vita quotidiana e sul dolore dei pazienti affetti da lombalgia cronica aspecifica ed offrire quindi aggiornamenti fisioterapici sull’argomento. Gli elementi chiave del disegno di ricerca hanno lo scopo di definire il quadro clinico della lombalgia cronica aspecifica e di rispondere al quesito di ricerca approfondendo l’efficacia del Pilates clinico sulla sintomatologia e sulla qualità di vita nella riabilitazione fisioterapica dei pazienti affetti da lombalgia cronica aspecifica. La selezione degli studi è stata svolta sulle banche dati di PubMed e PEDro attraverso l’applicazione dei miei criteri di inclusione ed esclusione basati sul metodo di ricerca PIO (Popolazione, Intervento, Risultati) con lo scopo di focalizzare la ricerca. Tra i limiti di ricerca sono stati introdotti: il tempo attraverso articoli pubblicati negli ultimi dieci anni e poi articoli RCT, studi sperimentali e case report. Le ricerche sulle due banche dati sono state eseguite il 25 febbraio 2021. La Visual Analogue Scale (VAS), l’Oswestry Disability Index (ODI) ed il Feedback del paziente sono stati scelti come outcome per valutare l’efficacia del Pilates clinico sulla riabilitazione fisioterapica dei pazienti affetti da lombalgia cronica aspecifica. Sono stati selezionati sei articoli randomizzati controllati (RCT) per determinare l’efficacia del Pilates clinico sul dolore e sulla qualità di vita dei pazienti affetti da lombalgia cronica aspecifica. Risultati Sulla piattaforma di PubMed sono risultati centoquindici articoli e di questi ne sono stati selezionati quattro, su PEDro sono emersi cinquantasette articoli, dei quali ne ho selezionati due. I sei articoli rispettano i miei criteri di inclusione ed esclusione ed hanno ottenuto un punteggio in media di 8/10 per quanto riguarda la qualità della letteratura utilizzando la PEDro Scale. Tutti gli articoli selezionati hanno utilizzato gli outcome da me scelti per valutare l’efficacia del Pilates clinico sulla sintomatologia e sul dolore dei pazienti affetti da lombalgia cronica aspecifica. Conclusioni L’analisi degli articoli lascia intuire che in tutti gli interventi proposti nelle varie ricerche sia emerso un miglioramento dei miei outcome primari concernenti il dolore tramite la scala VAS (Visual Analogue Scale) e la disabilità valutata tramite l’indice ODI (Oswestry Disability Index) e la RMDQS (Rolling Morrison Disability Questionary Scale) in entrambi i gruppi presi in considerazione. Inoltre, tramite il FEEDBACK da parte dei pazienti, che rappresenta il mio outcome secondario, è stata registrata la percezione di una migliore qualità di vita. I gruppi Pilates presi in esame negli studi hanno ottenuto miglioramenti maggiori clinicamente e statisticamente rispetto ai gruppi di controllo. Il Powerhouse viene descritto come quel centro del corpo dal quale ha inizio ogni esercizio di Pilates. Non soltanto la muscolatura dell’addome, ma anche la muscolatura del tronco e del pavimento pelvico hanno un ruolo fondamentale. In particolare, durante l’attivazione del Powerhouse viene attivata la muscolatura profonda e stabilizzatrice del tronco: m. trasverso dell’addome, mm. multifidi, diaframma e pavimento pelvico. I risultati ottenuti dagli articoli sono risultati differenti in termini di: durata del trattamento, numerosità del gruppo ed età dei partecipanti. In tre studi è stata eseguito un follow-up, che ha consentito di valutare l’efficacia degli interventi di Pilates a lungo termine. Keywords: Chronic Non-Specific Low Back Pain, Pilates, Pilates Mat Training, Stabilization Exercise, Lumbar Spine Recruitment, Core, Core Muscle Streghtening

Item Type: Thesis (Bachelor)
Corso: UNSPECIFIED
Subjects: Sanità
Divisions: Dipartimento economia aziendale, sanità e sociale > Fisioterapia
URI: http://tesi.supsi.ch/id/eprint/3830

Actions (login required)

View Item View Item