Riabilitazione Post-Ictus: benefici generali dell’allenamento aerobico come strumento riabilitativo. Una revisione della letteratura

Airaghi, Maria (2021) Riabilitazione Post-Ictus: benefici generali dell’allenamento aerobico come strumento riabilitativo. Una revisione della letteratura. Bachelor thesis, Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana.

[img] Text
Airaghi Maria.pdf - Published Version
Available under License Creative Commons Attribution Non-commercial.

Download (1MB)

Abstract

Background: L’ictus è una delle più frequenti cause di morte al mondo ma soprattutto è origine di grave disabilità. L’allenamento aerobico costituisce ad oggi una pratica sempre più diffusa nel trattamento di questi pazienti. Grazie all’utilizzo dell’allenamento aerobico come strumento riabilitativo possiamo vedere dei miglioramenti generali trasversali nella salute dei pazienti. Obiettivi: L’allenamento aerobico rappresenta una forma di trattamento sempre più studiata e utilizzata nella riabilitazione dei pazienti con ictus. L’intento di questo studio è quello di indagare la sua efficacia e quali siano i benefici generali di questa pratica. Metodo: Lo scritto è stato impostato rispetto ad una revisione della letteratura. Le banche dati utilizzate per la ricerca degli articoli sono stati principalmente PUBmed e PEDro. I termini utilizzati nella stringa di ricerca per selezionare gli articoli nei database sono stati: aerobic training, aerobic exercises, exercises, cardiorespiratory training, stroke, rehabilitation. Gli articoli scelti sono principalmente revisioni ma sono stati anche presi in considerazione studi randomizzati controllati. La successiva selezione è avvenuta tramite la pertinenza rispetto alla domanda di ricerca, la disponibilità della versione integrale dello studio e la lingua del testo. Risultati: Gli articoli principali analizzati sono di un totale di 6: 5 revisioni e uno studio randomizzato controllo. Gli studi hanno utilizzato un tipo di allenamento aerobico e modalità di somministrazione diversi tra loro. Tutti gli studi hanno riportato dei benefici nella salute cardiocircolatoria e respiratoria. Tre studi hanno inoltre evidenziato una riduzione del rischio di successivi eventi cardiocircolatori. Due studi hanno espresso un allontanamento del picco del VO2max e una migliore resistenza allo sforzo. In 4 studi sono stati evidenziati dei miglioramenti nelle attività funzionali come la deambulazione. Conclusioni: L’allenamento aerobico rappresenta ad oggi una promettente pratica come strumento riabilitativo in quanto influisce su diversi aspetti della riabilitazione: miglioramenti nella deambulazione, sia a livello della velocità del passo e della cadenza sia della resistenza; come prevenzione secondaria per le malattie cardiovascolari e della sopportazione allo sforzo; migliora inoltre la capacità funzionale e le attività delle ADL; ma soprattutto agisce in modo favorevole sul sistema neurologico centrale e periferico. L’allenamento aerobico può risultare utile nella fase sub-acuta dell’ictus ma anche nelle fasi più croniche. Nelle fasi precoci dell’ictus questo tipo di trattamento potrebbe avere degli effetti positivi in termini di fattori neuroprotettivi e nella riduzione dell’infiammazione data dalla lesione vascolare, ma sono necessari maggiori approfondimenti in questa fase.

Item Type: Thesis (Bachelor)
Corso: UNSPECIFIED
Subjects: Sanità
Divisions: Dipartimento economia aziendale, sanità e sociale > Fisioterapia
URI: http://tesi.supsi.ch/id/eprint/3826

Actions (login required)

View Item View Item