Gli interventi ergoterapici volti a migliorare la partecipazione sociale di donne in fase di sopravvivenza da tumore al seno sono efficaci? Quali sono le loro differenti caratteristiche? Una revisione della letteratura

Rech, Lisa (2021) Gli interventi ergoterapici volti a migliorare la partecipazione sociale di donne in fase di sopravvivenza da tumore al seno sono efficaci? Quali sono le loro differenti caratteristiche? Una revisione della letteratura. Bachelor thesis, Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana.

[img] Text
Rech Lisa.pdf - Published Version
Available under License Creative Commons Attribution Non-commercial.

Download (885kB)

Abstract

Background Il tumore al seno rappresenta uno tra le neoplasie più frequenti nel sesso femminile; con i miglioramenti nei trattamenti verso questa malattia il tasso di sopravvivenza è aumentato fino all’87% dopo 5 anni dalla diagnosi. Un numero rilevante di sopravvissute potrebbe dunque far parte della popolazione socialmente attiva. Gli effetti secondari e i cambiamenti post trattamento con cui possono essere confrontate queste donne possono influenzare la partecipazione di successo ad attività e ruoli significativi, tra cui quelli che comprendono la sfera sociale. Obiettivi Il Lavoro di Tesi mira ad esplorare la fase di sopravvivenza da cancro al seno come possibile ambito di intervento ergoterapico, riportando lo stato dell’arte attuale ed il potenziale della professione. Un altro obiettivo è quello di comprendere quali sono le ripercussioni di questa malattia in questa specifica fase di vita sulla quotidianità della persona, soffermandosi particolarmente sull’area occupazionale della partecipazione sociale e come si possa intervenire per migliorarla. Metodologia La metodologia utilizzata consiste in una revisione di letteratura e ricerca di background in articoli scientifici nelle banche dati PubMed, Cochrane Library, CINHAL, SAGE ed il motore di ricerca Google Scholar. Da una prima ricerca sono stati rilevati 51 articoli. Tramite un’analisi di titolo ed abstract, si è giunti ad un totale di cinque articoli pertinenti alla tematica e che soddisfano tutti i criteri inclusivi prestabiliti. Risultati Gli interventi ergoterapici di gruppo hanno un effetto promettente nel migliorare la qualità di vita e gli aspetti sociali delle sopravvissute da cancro al seno. L’impegno occupazionale, soprattutto in attività significative, motiva le donne a potenziare il livello di partecipazione alla vita quotidiana. Riacquisire, nella fase di sopravvivenza, la capacità di fare certe occupazioni permette loro di riprendere a rivestire ruoli significativi, tra i quali anche quelli sociali. Attualmente però, nell’ambito dell’oncologia, l’occupazione viene scarsamente utilizzata come mezzo e come fine terapeutico a causa di numerose limitazioni dettate dalla ricerca e dal contesto. Conclusioni Per favorire l’espansione dell’intervento ergoterapico nell’ambito oncologico, ma soprattutto nella fase di sopravvivenza di questa malattia, e la conoscenza del potenziale della professione, è necessario che i terapisti e le istituzioni lavorative e formative collaborino per superare le barriere contestuali attualmente presenti. Parole chiave Occupational therapy, cancer, breast cancer, survivor, survivorship, social participation, participation, quality of life

Item Type: Thesis (Bachelor)
Corso: UNSPECIFIED
Subjects: Sanità
Divisions: Dipartimento economia aziendale, sanità e sociale > Ergoterapia
URI: http://tesi.supsi.ch/id/eprint/3824

Actions (login required)

View Item View Item