Interventi infermieristici, atti a migliorare la qualità di vita psicologica e sociale nel paziente dopo un infarto miocardico acuto: revisione della letteratura

Stanarevic, Marijana (2021) Interventi infermieristici, atti a migliorare la qualità di vita psicologica e sociale nel paziente dopo un infarto miocardico acuto: revisione della letteratura. Bachelor thesis, Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana.

[img] Text
Stanarevic Marijana.pdf - Published Version
Available under License Creative Commons Attribution Non-commercial.

Download (918kB)

Abstract

Background L'infarto cardiaco è la prima causa di morte in Svizzera e nel mondo intero. Nello specifico in Svizzera circa 30'000 persone subiscono un evento cardiovascolare acuto (Fondazione Svizzera di Cardiologia, 2021). L'infarto cardiaco è una situazione di emergenza, in cui si verifica una chiusura parziale o completa di un'arteria coronaria, per cui parti del muscolo cardiaco non ricevono ossigeno e muoiono dopo poco tempo (Fondazione Svizzera di Cardiologia, 2021). Oltre all’importanza di intervenire immediatamente per aumentare le probabilità di sopravvivenza e ridurne i danni permanenti, è assolutamente essenziale anche la riabilitazione strutturata, individuale nonchè la presa a carico post infarto cardiaco. Con l’obiettivo di prevenire ulteriori infarti nel futuro, migliorare lo stile di vita e riacquistare fiducia del proprio corpo. Obiettivi Per redigere il mio lavoro di tesi, mi sono posta diverse domande riguardo al tema dell’infarto, al fine di raggiungere l’obiettivo principale che mi permetterà di svolgere la tesi. Le domande che maggiormente mi sono posta sono: 1. Quali sono i problemi psico-sociali più rilevanti che i pazienti riscontrano dopo un evento acuto, quale infarto del miocardio?; 2. Quali sono i bisogni assistenzaili di natura psichica e sociale che un infermiere deve conoscere, al fine di reintegrare il paziente nella vita quotidiana?; 3. Quali sono le aree più importanti per i pazienti che un infermiere deve conoscere per garantire una buona presa a carico dopo l’evento acuto quale infarto del miocardio?. Per il Lavoro di Tesi, l’obiettivo principale è quello di approfondire quali sono le aree più problematiche di natura psichica e sociale per i pazienti che hanno dovuto affrontare un episodio acuto d’infarto al miocardio. In aggiunta, è estermamente fondamentale indagare sulle informazioni più importanti che un infermiere deve conoscere e raccogliere al fine di garantire un’ottima presa a carico dei pazienti degenti prossimi alla dimissione a domicilio. Metodologia della ricerca Per la stesura del Lavoro di Tesi, la metodologia che andrò ad utilizzare è la revisione sistemica della letteratura. Per favorire una buona ricerca inerente al mio obiettivo principale della tesi ho utilizzato specifiche banche dati, ovvero ‘CINHAL’ (EBSCO), ‘PubMed’, ‘UpToDate’ e ‘Cochrane Library’ che mi hanno permesso di approfondire sette articoli scientifici inerenti alla domanda di ricerca. Risultati Gli articoli selezionati hanno utilizzato questionari, interviste e telefonate sia durante la degenza che al rientro a domicilio. Per i pazienti le problematiche di natura psicologica e sociale che emergono sono la difficoltà e paura di tornare al lavoro, le relazioni sociali, la paura di tornare a fare attività fisica e sessuale con il proprio partner. Inoltre emerge che gli uomini rispetto alle donne sono maggiormente aderenti al trattamento e al cambio delle abitudini di vita quotidiana. Sempre negli articoli emergono informazioni utili per i curanti, per poter prestare le migliori cure ai pazienti infartuati. Le informazioni riguardano il fatto di porre domande aperte, di creare ambienti confortevoli e rassicuranti, creare un primo rapporto di fiducia, mantenere una buona relazione anche dopo il ricovero in ospedale, garantire la costante supervisione di una figura professionale, sapere e conoscere come e dove indirizzare il paziente e la famiglia. Conclusione L’infermiere al fine di garantire un buon rientro a domicilio e una buona ripresa della condizione fisica, mentale, psicologica e sociale ha il dovere di trattare e di intervenire su tutte quelle sfere private e sensibili che non sempre emergono dai primi giorni di ricovero. Per poter dare al paziente e alla famiglia una vita simile a quella precedente all’infarto è essenziale garantire una continuità delle cure anche dopo il ricovero. Trasmettere le informazioni in modo chiaro e preciso attraverso metodi individualizzati, riduce il rischio di recidive di infarto o rischi di depressione post-infarto. Parole chiave Le parole chiave che ho utilizzato per affinare la ricerca in base alla mia domanda di ricerca e per estrarre i testi scientifici più appropriati sono: ‘heart attack or myocaridal infraction’, ‘psychological and social support’, ‘information needs’, ‘nursing’, ‘patient education’

Item Type: Thesis (Bachelor)
Corso: UNSPECIFIED
Subjects: Sanità
Divisions: Dipartimento economia aziendale, sanità e sociale > Cure infermieristiche
URI: http://tesi.supsi.ch/id/eprint/3807

Actions (login required)

View Item View Item