Dormire in ospedale: interventi non farmacologici per la promozione del sonno, una revisione di letteratura

Sisti, Mattia (2021) Dormire in ospedale: interventi non farmacologici per la promozione del sonno, una revisione di letteratura. Bachelor thesis, Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana.

[img] Text
Sisti Mattia.pdf - Published Version
Available under License Creative Commons Attribution Non-commercial.

Download (3MB)

Abstract

Background Il 30%-50% degli adulti nel mondo ha esperienze occasionali di difficoltà nel dormire. I disturbi del sonno colpiscono tra il 20% e il 41,7% della popolazione mondiale e sono la seconda categoria di disturbi fisici in Ticino (Svizzera). Dormire in ospedale rappresenta un fattore di rischio in più e l’utilizzo di farmaci è fortemente sconsigliato dalle comunità di specialisti per questo è importante che l’infermiere sia a conoscenza di interventi non farmacologici efficaci per migliorare la qualità del sonno durante il ricovero. Obiettivi Lo scopo di questa rassegna di letteratura è quello, oltre ad approfondire la tematica del sonno e dei suoi disturbi, di individuare interventi infermieristici non farmacologici efficaci per la promozione e la cura dei disturbi del sonno primari o secondari per pazienti ricoverati in contesti acuti supportati dall’EBP disponibile. Metodo La metodologia utilizzata è la revisione di letteratura con alcune procedure di “Systematic Review”. Sono stati ricercati ed analizzati articoli RTC inerenti ad interventi infermieristici non farmacologici di promozione del sonno valutati in pazienti ricoverati in reparti ospedalieri acuti attraverso la consultazione della banca dati Pubmed tra Febbraio 2021 e Agosto 2021. Risultati La ricerca ha prodotto un totale di 377 articoli, 85 di questi sono stati sottoposti a lettura completa e 10 studi hanno soddisfatto i criteri di inclusione di questo LT. Tra gli 11 interventi individuati 8 sono risultati efficaci per migliorare la qualità del sonno in pazienti ricoverati ed 1 per ridurre i fattori di disturbo in ospedale. Gli interventi selezionati si sono rilevati economici, di facile applicazione in contesti acuti e privi di eventi avversi. Conclusioni Il sonno è un elemento fondamentale nella salute dell’uomo tanto più quando si attraversa un periodo di malattia, di fragilità o si è ricoverati in ospedale. Questa rassegna di letteratura evidenzia la presenza di interventi non farmacologici efficaci per migliorare la qualità del sonno in pazienti ospedalizzati in contesti acuti e la necessità di svolgere nuovi studi sull’argomento. Keywords Le Keywords utilizzate sono categorizzate in base: al fenomeno (qualità del sonno, insonnia, disturbi del sonno, interventi non farmacologici e sinonimi), al setting (ospedale acuto, reparto ospedaliero e sinonimi) e alla popolazione (adulto, paziente ricoverato e sinonimi).

Item Type: Thesis (Bachelor)
Corso: UNSPECIFIED
Subjects: Sanità
Divisions: Dipartimento economia aziendale, sanità e sociale > Cure infermieristiche
URI: http://tesi.supsi.ch/id/eprint/3805

Actions (login required)

View Item View Item