Mastectomia e percezione dell’immagine corporea – revisione della letteratura

Itaj, Aurora (2021) Mastectomia e percezione dell’immagine corporea – revisione della letteratura. Bachelor thesis, Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana.

[img] Text
Itaj Aurora.pdf - Published Version
Available under License Creative Commons Attribution Non-commercial.

Download (2MB)

Abstract

Background Il seno per le donne è una parte del corpo fondamentale, indica femminilità e maternità, è importante esteticamente e può fare la differenza nel vestire. Ad esempio, indossare una maglietta scollata dopo una mastectomia non è semplice. L’asportazione del seno non segna la donna solo fisicamente, ma lo fa anche emotivamente e psicologicamente; per questo è fondamentale trovare delle strategie per permettere a chi ha subito questo intervento di apprezzare maggiormente il proprio corpo. Obiettivi Lo scopo di questo lavoro di tesi è quello di comprendere quali sono gli interventi che possono mettere in atto gli infermieri per aiutare le donne che sono state sottoposte ad una mastectomia, al fine di migliorare la percezione del proprio corpo e di accettare il cambiamento a cui vengono sottoposte dopo l’intervento. Metodologia Per il raggiungimento degli obiettivi prefissati ho scelto di svolgere una revisione della letteratura utilizzando due banche dati: EBSCO e PubMed; Cochrane Library; l’European Journal of Cancer Care; l’Oncology Nursing student; i protocolli dell’Ente Cantonale Ospedaliero; il sito della Lega contro il Cancro; i siti ufficiali nazionali per i dati epidemiologici e gli articoli del centro di senologia della Svizzera italiana. Le parole chiave utilizzate sono: Breast cancer AND surgery or mastectomy AND body image or self-esteem or self-image or self-concept or Body dissatisfaction AND advanced practise nursing. Nella ricerca sono stati utilizzati 13 articoli secondo i criteri di inclusione ed esclusione. Risultati In seguito all’intervento di mastectomia le donne tendono ad avere un disturbo della percezione dell’immagine corporea. Ad oggi non esistono criteri di diagnosi, ma possono essere utilizzate delle scale per oggettivare il dato. Siccome la percezione dell’immagine corporea è molto personale non è evidente trovare delle soluzioni adatte a tutte le donne che vivono questa situazione: interventi che possono funzionare con una delle pazienti possono non funzionare con un’altra utente. Conclusioni L’infermiere che prende a carico una paziente che deve affrontare una mastectomia deve iniziare a sostenerla e a trattare l’argomento della percezione corporea già durante le visite preoperatorie, deve aiutare la persona a comprendere come verrà modificato il suo corpo con l’intervento e fornirle delle soluzioni per affrontare il disagio che il cambiamento recherà. Dopo la mastectomia l’infermiere deve essere in grado di comprendere se la paziente vuole affrontare da sola o in compagnia di quest’ultimo la prima visione allo specchio. Nei giorni post-operatori e durante le visite di follow-up bisogna valutare il grado di accettazione corporea e trovare delle soluzioni perché la donna accetti e riconosca la sua immagine, assicurandosi che questi interventi funzionino e se così non fosse trovarne di differenti.

Item Type: Thesis (Bachelor)
Corso: UNSPECIFIED
Subjects: Sanità
Divisions: Dipartimento economia aziendale, sanità e sociale > Cure infermieristiche
URI: http://tesi.supsi.ch/id/eprint/3781

Actions (login required)

View Item View Item