La gestione infermieristica del dolore acuto nel reparto di chirurgia attraverso la gestione ottimizzata delle riserve

Croce, Stefano (2021) La gestione infermieristica del dolore acuto nel reparto di chirurgia attraverso la gestione ottimizzata delle riserve. Bachelor thesis, Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana.

[img] Text
Croce Stefano.pdf - Published Version
Available under License Creative Commons Attribution Non-commercial.

Download (769kB)

Abstract

Introduzione L’approccio al dolore da parte degli infermieri è di fondamentale importanza, soprattutto in un reparto di chirurgia toracica. La presa a carico di questo sintomo deve passare da una conoscenza approfondita e da un’applicazione dell’assessment specifico, così da poter trattare l’algia con il giusto farmaco. Il margine d’azione infermieristico è identificato nella gestione delle riserve dei medicamenti antalgici. Obiettivi L’obiettivo di questo lavoro è di studiare come il dolore acuto post operatorio venga valutato e successivamente trattato nel reparto di chirurgia toracica, con particolare attenzione alla gestione accurata delle riserve antalgiche. Metodo Il metodo d’analisi fa riferimento ai principi della documentazione di esperienze, corrisposta dalla relativa letteratura. In una prima fase è riportato il quadro teorico concernente la patogenesi del dolore, la terapia, le valutazioni infermieristiche sul dolore legate all’operazione di lobectomia come trattamento di una lesione tumorale polmonare. Questo quadro è stato completato con le considerazioni, raccolte attraverso un’intervista, di tre infermieri del reparto, di due medici del servizio di chirurgia e uno di anestesia. In seguito sono riportati i dati di cinque pazienti seguiti per tre giorni di degenza. Infine è proposta l’analisi di tutti i dati raccolti, evidenziando gli aspetti critici e positivi, formulando poi alcune ipotesi di miglioramento. Risultati Tutti gli interlocutori coinvolti hanno evidenziato l’importanza della presa a carico del dolore acuto nei pazienti. Gli aspetti positivi rilevano la professionalità del personale curante e l’efficacia dei protocolli di riferimento che impongono la valutazione almeno una volta per turno dei “Focus”, dei parametri vitali e almeno una volta al giorno della scala VAS. Di conseguenza tutti i pazienti analizzati, che presentavano una scala VAS superiore a 5/10, hanno ricevuto un’analgesia. Margini di sviluppo riguardano la registrazione dei dati nel sistema informatico e un approfondimento delle valutazioni dello stato del paziente in riferimento alla frequenza respiratoria e ad una migliore sequenzialità tra valutazioni, scala VAS, “Focus”, somministrazione delle riserve e rivalutazione critica del trattamento eseguito. Conclusioni Il campione analizzato offre una visione puntuale della prassi che interessa il trattamento del dolore acuto post chirurgico. È confermata l’elevata qualità degli interventi, i miglioramenti proposti sono orientati verso il miglioramento costante delle cure offerte, attraverso il consolidamento di modalità di valutazione e registrazione dei dati da parte degli infermieri. Parole chiave “Nursing, pain, post operative pain management, painkillers, evaluation of pain, thoracic post operative pain therapy, post operative pain”

Item Type: Thesis (Bachelor)
Corso: UNSPECIFIED
Subjects: Sanità
Divisions: Dipartimento economia aziendale, sanità e sociale > Cure infermieristiche
URI: http://tesi.supsi.ch/id/eprint/3773

Actions (login required)

View Item View Item