Gli interventi educativi funzionali a migliorare la qualità di vita nei pazienti adolescenti epilettici: una revisione della letteratura

Cereghetti, Giulia Gabriella (2021) Gli interventi educativi funzionali a migliorare la qualità di vita nei pazienti adolescenti epilettici: una revisione della letteratura. Bachelor thesis, Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana.

[img] Text
Cereghetti Giulia.pdf - Published Version
Available under License Creative Commons Attribution Non-commercial.

Download (3MB)

Abstract

Background L’epilessia è una condizione cronica che fin da tempi antichi porta con sé stereotipi e pregiudizi. Oltre alla gestione della malattia da un punto di vista medico, è fondamentale considerare la persona nell’insieme bio – psico – sociale al fine di evitare l’isolamento e la stigmatizzazione. L’infermiere in questo ha un ruolo centrale in quanto, attraverso l’educazione terapeutica, deve permettere al paziente di mantenere e acquisire la capacità e le competenze per vivere in maniera ottimale con la sua malattia affinché possa imparare a gestire l’epilessia in tutti i suoi aspetti: sociali, psicologici e terapeutici. Obiettivo L’obiettivo principale di questa tesi è quello di capire, attraverso la revisione della letteratura e lo studio di nove articoli scientifici, quali sono gli interventi educativi funzionali da mettere in atto per migliorare o mantenere una buona qualità di vita nei pazienti adolescenti epilettici. Metodologia La domanda di ricerca è: quali sono gli interventi educativi funzionali a migliorare la qualità di vita per un paziente adolescente epilettico? Le principali banche dati consultate sono EBSCO, UpToDate, e PubMed. Le parole chiave usate per la ricerca sono: educational intervention, quality of life, adolescent patient, epilepsy, nursing, therapeutic adherence, drug adherence, education, young people, assistance, education program, psychosocial interventions, children, stigma e programme. Il principale operatore booleano usato è AND. I criteri di inclusione usati sono: la presenza dell’abstract, gli studi full text disponibili, gli articoli di lingua italiana, francese o inglese, gli studi eseguiti in diverse parti del mondo, gli articoli il cui range di età comprendesse anche la fascia di età adolescenziale. I criteri di esclusione usati invece sono: gli articoli senza full text disponible, solo la presenza dell’abstract, età che non comprende quella adolescenziale. Risultati Gli interventi educativi che sono risultati efficaci in tutti gli studi sono quelli atti all’informazione del paziente sulla sua condizione cronica: cos’è l’epilessia, quanto frequentemente può presentarsi una crisi, cosa fare in caso di crisi epilettica, i differenti tipi di epilessia, quali limitazioni può dare questa malattia, le principali indagini diagnostiche e le basi della terapia antiepilettica. Conclusioni L’infermiere ha la possibilità di mettere in atto molteplici interventi educativi per i pazienti epilettici adolescenti, fondati principalmente sulla comunicazione e su attività interattive. I risultati analizzati suggeriscono che gli interventi sono finalizzati a sviluppare delle competenze utili a gestire la malattia epilettica, ridurre il numero di crisi, migliorare l’aderenza ai medicamenti, partecipare alle attività di vita quotidiana, migliorare la propria autostima, creare delle strategie di coping, ridurre l’ansia ed evitare l’esclusione sociale.

Item Type: Thesis (Bachelor)
Corso: UNSPECIFIED
Subjects: Sanità
Divisions: Dipartimento economia aziendale, sanità e sociale > Cure infermieristiche
URI: http://tesi.supsi.ch/id/eprint/3765

Actions (login required)

View Item View Item