L’importanza dell’infermiere nella relazione terapeutica con la persona affetta da disturbo di personalità borderline ricollegandomi al film Joker. Revisione della letteratura

Canciani, Elisa (2021) L’importanza dell’infermiere nella relazione terapeutica con la persona affetta da disturbo di personalità borderline ricollegandomi al film Joker. Revisione della letteratura. Bachelor thesis, Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana.

[img] Text
Canciani Elisa.pdf - Published Version
Available under License Creative Commons Attribution Non-commercial.

Download (1MB)

Abstract

Background Il disturbo di personalità borderline è una malattia mentale che prende in considerazione il 2-4% della popolazione totale nel mondo e il suo esordio diminuisce con l’aumentare dell’età. Facendo riferimento all’eziologia, sono state studiate e ricercate solo alcune ipotesi, tra cui: fattori genetici, psicosociali e biologici. Questo disturbo, come vedremo nel proseguire di queste pagine, è caratterizzato da: instabilità dell’umore, impulsività, difficoltà nel relazionarsi, autolesionismo e tentamen suicidio. Queste ultime caratteristiche ci fanno capire l’importanza della relazione, per potersi prendere cura dell’utente e della sua sofferenza nel miglior modo possibile, offrendogli benessere. Obiettivi L’obiettivo del mio lavoro di Bachelor è quello di indagare l’importanza della figura infermieristica nel percorso terapeutico con la persona affetta da disturbo di personalità borderline cercando in questo modo, attraverso una revisione della letteratura, degli interventi efficaci. Metodologia della ricerca La metodologia scelta per sviluppare il lavoro di Bachelor consiste nella revisione della letteratura.Questa metodologia mi ha dato l’opportunità di ricercare articoli scientifici già esistenti.Le ricerche da me attuate sono state effettuate su banche dati, tra cui: CINHAL, Medline, PubMed e PsycInfo.Oltre alle banche dati, personalmente, ho utilizzato diversi libri di testo, ritirati presso la biblioteca del Dipartimento economia aziendale, sanità e sociale, e materiale grigio trattato durante la formazione universitaria. Risultati Grazie alla ricerca di articoli scientifici in molteplici banche dati, i risultati, per quanto riguarda il disturbo di personalità borderline, hanno sottolineato l’importanza della relazione. Conclusioni Le conclusioni affermano l’importanza della figura infermieristica non come responsabile della malattia, bensì come supporto al paziente per gestire la propria vita nonostante la patologia. Per poter migliorare la relazione terapeutica tra infermiere e paziente, quest’ultimo deve sentirsi al sicuro e a proprio agio. Per poter far sentire a proprio agio il paziente, l’infermiere fornisce supporto e rassicurazione attraverso la relazione terapeutica. Parole chiave utilizzate nella ricerca di articoli scientifici “borderline personality disorder”, “nurse”, “psychiatric”, “therapeutic relationship”, relational interventions”

Item Type: Thesis (Bachelor)
Corso: UNSPECIFIED
Subjects: Sanità
Divisions: Dipartimento economia aziendale, sanità e sociale > Cure infermieristiche
URI: http://tesi.supsi.ch/id/eprint/3763

Actions (login required)

View Item View Item