E se l’essenziale fosse veramente invisibile agli occhi?

Ballina, Chiara (2021) E se l’essenziale fosse veramente invisibile agli occhi? Bachelor thesis, Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana.

[img] Text
Ballina Chiara.pdf
Available under License Creative Commons Attribution Non-commercial.

Download (566kB)

Abstract

Background I pazienti con patologia cronica in fase avanzata o terminale della vita vivono giornalmente un carico significativo di sintomi, i quali contribuiscono a diminuire il loro benessere e la loro qualità di vita. L’ambito delle cure palliative è la branca della medicina che, come scopo, ha quello di migliorare la qualità di vita dei malati affetti da malattie inguaribili attraverso il trattamento della sofferenza fisica, psicosociale e spirituale. Per quanto riguarda la spiritualità, essa è una dimensione dell’essere umano correlata alla ricerca di un significato nella vita e all’espressione di uno stato di connessione tra l’individuo e il sé (intrapersonale), gli altri (interpersonale), la natura e il sacro (transpersonale). L’avvicinarsi concreto al momento della morte rappresenta una minaccia all’equilibrio della persona e ciò può comportare una condizione di sofferenza spirituale. L’infermiere ha la possibilità di assistere spiritualmente il paziente sofferente mediante la sua presenza e altre specifiche accortezze, le quali in un secondo momento riescono a migliorare la qualità di vita ed il benessere della persona. Tuttavia, è importante riconoscere che soltanto un infermiere che sceglie di adottare delle premesse epistemiche di tipo ecologico riuscirà in questa sfida, poiché sarà in grado di mettersi in discussione più agevolmente e riconoscere nell’altro la necessità di un’assistenza di tipo spirituale. Obiettivi La finalità del seguente lavoro è quella di comprendere in che modo l’assistenza spirituale offerta dall’infermiere possa contribuire a migliorare benessere e qualità di vita dell’adulto con patologia cronica in fase terminale della vita. Metodo La metodologia mediante la quale è stata svolta questa ricerca è rappresentata dalla revisione narrativa della letteratura. La banca dati consultata è stata PubMed, la quale ha permesso di giungere ad un totale di 7 articoli trovati ed in seguito analizzati. Inoltre, la ricerca è stata arricchita con elementi provenienti da libri di testo. Risultati I risultati di questa ricerca hanno dimostrato che l’infermiere che offre assistenza spirituale al malato in fase terminale della vita riesce a migliorare a quest’ultimo qualità di vita e benessere. Il tutto accade poiché grazie ad un’attenta cura spirituale l’intensità dei sintomi difficili delle malattie croniche percepiti dal paziente diminuiscono, come anche l’accanimento terapeutico. Infatti, i pazienti che sono stati assistiti spiritualmente, hanno riferito una migliore soddisfazione delle cure, percependo da parte del curante maggiore calore, pazienza, rispetto e comunicazione. Conclusioni Nonostante all’interno della letteratura scientifica sia nota la vasta importanza che l’assistenza spirituale riveste nell’ambito della cura di pazienti in fin di vita, purtroppo questa pratica è raramente offerta da parte dell’équipe medica. Viste tali lacune, sarebbe dunque opportuno applicare delle linee guida e programmi di formazione volti ad istruire il personale sanitario in merito all’importanza della cura spirituale, la quale porta a grandi benefici scientificamente provati. Come premessa alla formazione, si ritiene però necessario un cambio di mentalità e di paradigma, il quale concerne la visione del mondo come un’unica rete: solo con una concezione del genere si sarà facilitati nel comprendere l’importanza di tematiche quali la spiritualità. Keywords: spiritualità, fine vita, cura spirituale, assistenza infermieristica, qualità di vita, paradigmi scientifici

Item Type: Thesis (Bachelor)
Corso: UNSPECIFIED
Subjects: Sanità
Divisions: Dipartimento economia aziendale, sanità e sociale > Cure infermieristiche
URI: http://tesi.supsi.ch/id/eprint/3762

Actions (login required)

View Item View Item