Applicare il pensiero critico attraverso un artefatto: l'argomentazione come punto di partenza per sviluppare un pensiero critico e riflessivo

Pura, Kevin (2021) Applicare il pensiero critico attraverso un artefatto: l'argomentazione come punto di partenza per sviluppare un pensiero critico e riflessivo. Bachelor thesis, Scuola universitaria professionale della Svizzera Italiana (SUPSI).

[img] Text
Pura, Kevin_LD.pdf
Available under License Creative Commons Attribution Non-commercial.

Download (704kB)

Abstract

La seguente Tesi di Bachelor è stata progettata con lo scopo di indagare le modalità di applicazione del pensiero critico dei bambini, dell’età di dieci anni, in relazione all’assenza e alla presenza della rappresentazione fisica dell’oggetto di studio, nel caso specifico: di un plastico. La ricerca indaga un numero di campioni limitato, la classe è composta da soli diciassette allievi, i quali hanno svolto tutte le attività del percorso suddivisi in quattro gruppi di lavoro. Al fine di raccogliere delle informazioni il più complete possibile, le diverse attività proposte alla classe sono state filmate e le discussioni sono state trascritte. In aggiunta, attraverso un’intervista sono state raccolte le considerazioni dei bambini in merito a quale discussione, se con o senza il plastico, ha permesso loro di argomentare meglio le idee esposte ai compagni. L’analisi dei dati raccolti ha confermato le mie ipotesi portandomi alla seguente conclusione: la disponibilità di una rappresentazione fisica dell’oggetto di studio sostiene i bambini nell’atto di comunicare e, di conseguenza, agevola la messa in gioco del pensiero critico. Relatore: Marco Lupatini.

Item Type: Thesis (Bachelor)
Corso: UNSPECIFIED
Supervisors: Lupatini, Marco
Uncontrolled Keywords: geografia, pensiero critico, plastico, argomentazione
Subjects: Formazione - Apprendimento
Divisions: Dipartimento formazione e apprendimento > Scuola elementare (primaria)
URI: http://tesi.supsi.ch/id/eprint/3730

Actions (login required)

View Item View Item