Certificazione ambientale di prodotto: dalla scelta dello schema di certificazione alla definizione di un piano di adozione

Scrocco, Alberto (2020) Certificazione ambientale di prodotto: dalla scelta dello schema di certificazione alla definizione di un piano di adozione. Bachelor thesis, Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana.

[img] Text
Abo.pdf
Available under License Creative Commons Attribution Non-commercial.

Download (321kB)

Abstract

Il progetto di tesi è stato sviluppato in collaborazione con l’azienda Riri SA di Mendrisio, attiva nella progettazione e realizzazione di accessori (quali zip, bottoni e rivetti) per il settore della moda. Scopo del progetto è di analizzare l’azienda e la sua strategia, il contesto competitivo nel quale è inserita e le opportunità disponibili, e di progettare e pianificare, di conseguenza, il percorso che dovrà intraprendere per adottare una certificazione ambientale di prodotto adatta ai suoi scopi. La prima parte del progetto comprende una raccolta di informazioni sullo stato attuale delle certificazioni ambientali di prodotto nel settore tessile con lo scopo di capire quali siano i tipi di certificazione o standard adatti ad un’azienda come Riri. Con questo approfondimento nel mondo delle certificazioni, è stato possibile scegliere il corretto ente certificatore per l’azienda. In concordanza con i responsabili aziendali, lo schema scelto ideale per lo scopo aziendale è risultato essere la Dichiarazione Ambientale di Prodotto EPD di tipo III. La parte centrale del progetto consiste nella definizione del percorso da seguire per l’ottenimento di una Dichiarazione Ambientale di Prodotto EPD di tipo III. Il primo passo di tale processo comprende un’analisi dei principali stakeholder interessati, quali azionisti e clienti, con un’analisi molto attenta delle richieste ambientali che i clienti di Riri inoltrano all’azienda tramite capitolati. Il passaggio successivo comprende l’analisi dei competitors e, in particolare, il loro posizionamento in termini di prestazioni ambientali e comunicazione degli stessi: tale studio è utile per capire come si sviluppa il mercato e quali occasioni di differenziazione possono essere colte dall’azienda committenteL’ultimo passo di questa sezione, infine, consta di una guida per la compilazione dei documenti necessari per ricevere un’etichetta ambientale. Le Dichiarazioni Ambientali di Prodotto EPD di tipo III si basano sulla norma ISO 14025, la quale richiede che per l’ottenimento della certificazione ambientale EPD sia fatta un’analisi LCA sottostando a delle Product Category Rules (PCR). Le PCR sono regole di certificazione di prodotto approvate da enti accreditati (Program Operator) e si dividono in base alla classificazione del prodotto che si vuole prendere in analisi. Nel progetto verrà descritta la procedura per creare le PCR per la categoria di prodotto presa in analisi. La parte finale del progetto sarà interamente riservata al caso di studio per i prodotti Riri. L’analisi inizierà con un’identificazione della categoria dei prodotti, dopodiché verrà scelto il corretto Program Operator per iniziare lo sviluppo di PCR. Attraverso un modulo base di PCR fornito da un ente certificatore, verranno instaurati i primi passi per la creazione della Product Category Rules per la categoria di prodotti di Riri. Infine verrà fatto un confronto tra le prestazioni attuali dell'azienda e quelle richieste da una certificazione di tipo III.

Item Type: Thesis (Bachelor)
Corso: UNSPECIFIED
Supervisors: Sorlini, Marzio and Fontana, Alessandro
Subjects: Ingegneria gestionale
Divisions: Dipartimento tecnologie innovative > Bachelor in Ingegneria gestionale
URI: http://tesi.supsi.ch/id/eprint/3583

Actions (login required)

View Item View Item