Implementazione di un sistema di trigger elettronici in un ambito di Cura domiciliare su una tipologia di utenza psichiatrica-somatica: Studio preliminare di fattibilità

Pazzi, Silvia (2021) Implementazione di un sistema di trigger elettronici in un ambito di Cura domiciliare su una tipologia di utenza psichiatrica-somatica: Studio preliminare di fattibilità. Master thesis, Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana.

Full text not available from this repository.

Abstract

Introduzione La tecnologia digitale è diventata oramai una parte integrante della vita di molti individui. A livello medico-assistenziale, stiamo vivendo un vero e proprio cambiamento di paradigma, che sta portando l’infermiere ad essere una figura sempre più “digitalizzata”, che riesce a descrivere, utilizzare e leggere i dati clinici elettronici dei pazienti utilizzando sofware adattati al contesto lavorativo. Questa tesi di master quindi vuole proporre un’implementazione di un sistema di trigger elettronici, che possano essere di aiuto nell’assistenza quotidiana per operatori attivi nel campo delle cure domiciliari e, in particolare, che assistono utenti con la compresenza di patologie psichiatriche e somatiche. Obiettivo Sviluppare, in modo formale, una proposta di attivazione di un software in grado di cogliere la presenza di e-trigger nella documentazione elettronica, di una coorte di persone in cura domiciliare, affette sia da una o più patologie somatiche, sia da un disturbo bipolare. Metodi Si è partiti da un’analisi della letteratura sul tema; successivamente si è effettuata una raccolta dati, dapprima con un’analisi della casistica trattata e la individuazione di termini “trigger” e successivamente con una convalida e integrazione dei dati raccolti attraverso delle interviste sottoposte a degli specialisti di campo. Dopo questa fase si è passati ad analizzare le possibilità offerte dalla tecnologia, in ordine alla tracciabilità di condizioni “trigger” di soggetti con problemi di disturbi del comportamento. Si è tenuto conto anche dei vantaggi e svantaggi di ciascun tipo di soluzione. In conclusione, si è analizzato il ruolo dell’APN nella fase di introduzione della tecnologia a supporto dei processi di cura e assistenza nella specifica coorte di pazienti presa in esame, formulando ipotesi circa le possibili azioni che questa figura potrebbe svolgere a seconda delle scelte tecnologiche fatte. Risultati Analizzando i decorsi clinici degli utenti presi a campione secondo dei criteri di inclusione ed esclusione, sono stati individuati dei termini trigger, ovvero dei campanelli d’allarme che indicano l’andamento verso una fase di scompenso. Sono state individuate possibili soluzioni tecnologiche in grado di cogliere questi segnali e di accompagnare le azioni di cura del team. Conclusioni Lo studio ha confermato che l’implementazione di un sistema di trigger elettronici in una realtà di assistenza domiciliare, potrebbe essere un valido supporto per prevenire l’eventuale comparsa di eventi avversi nel decorso clinico del paziente. L’Advanced Practice Nurse potrebbe essere una figura di supporto nella lettura e nella valutazione dei dati.

Item Type: Thesis (Master)
Corso: Master of Science in cure infermieristiche
Subjects: Sanità
Divisions: Dipartimento economia aziendale, sanità e sociale > Cure infermieristiche
URI: http://tesi.supsi.ch/id/eprint/3563

Actions (login required)

View Item View Item