Il possibile sostegno dell’infermiere di pratica clinica avanzata nello sviluppo della collaborazione interprofessionale in un contesto ospedaliero

de Barros Lima, Cristina (2021) Il possibile sostegno dell’infermiere di pratica clinica avanzata nello sviluppo della collaborazione interprofessionale in un contesto ospedaliero. Master thesis, Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana.

Full text not available from this repository.

Abstract

Introduzione I temi scelti per affrontare questo studio sono legati sia alla collaborazione interprofessionale e all’analisi della sua presenza, durante la pandemia Covid-19, nel contesto osservato; sia al possibile inserimento dell’infermiera di pratica clinica avanzata come facilitatrice di questa modalità di lavoro. Metodo La metodologia di ricerca utilizzata per questo lavoro è di tipo qualitativo, una metodologia che permette di cogliere i reali bisogni del contesto. Il progetto si è sviluppato in 3 fasi sequenziali tra loro che hanno permesso di raggiungere gli obiettivi definiti. Nella prima fase sono state condotte delle interviste semi-strutturate ai professionisti che hanno lavorato durante la pandemia nel contesto e in seguito è stata condotta l’analisi tematica. Nella seconda fase, i temi emersi dall’analisi tematica sono stati confrontati con quanto decritto nella letteratura di riferimento per la collaborazione interprofessionale, individuando i gap presenti. Nella terza fase, a partire dai risultati ottenuti precedentemente, sono stati individuati i possibili interventi per ridurre i gap ed è stata valutata la possibilità di inserire l’infermiera di pratica clinica avanzata quale membro del team interprofessionale. Risultati Dall’analisi tematica delle interviste sono emersi 12 temi che successivamente sono stati raggruppati in 3 macrotemi principali: “Collaborazione Interprofessionale”, “Fattori favorenti/ostacolanti la collaborazione interprofessionale” ed “Outcomes”. Per quanto concerne il tema della collaborazione interprofessionale, gli interventi individuati riguardano la comunicazione, la formazione e il modello di leadership. Rispetto all’inserimento dell’infermiera di pratica clinica avanzata nei reparti di cura si è valutato che potrebbe essere un vantaggio per migliorare la collaborazione interprofessionale. Infine è stata elaborata una proposta di miglioramento legata alle due tematiche approfondite. Conclusione La discussione dei risultati è avvenuta mettendo in relazione quanto emerso con il modello CIHC-National Interprofessional Competency Framework, un valido modello di riferimento e di orientamento anche per la definizione degli interventi. In generale, questo lavoro ha permesso di approfondire e ampliare non solo elementi legati al concetto di collaborazione interprofessionale e al possibile inserimento del ruolo dell’infermiera di pratica clinica avanzata, ma anche di riflettere in modo approfondito su quanto avvenuto durante la prima fase della pandemia considerando le sfide che il sistema sanitario si prepara ad affrontare durante e a seguito dell’emergenza Covid-19. Parole chiave: Collaborazione interprofessionale, APN, Covid-19, IPC

Item Type: Thesis (Master)
Corso: Master of Science in cure infermieristiche
Subjects: Sanità
Divisions: Dipartimento economia aziendale, sanità e sociale > Cure infermieristiche
URI: http://tesi.supsi.ch/id/eprint/3560

Actions (login required)

View Item View Item