Efficacia dell’integrazione di esercizi di rinforzo della muscolatura dell’anca nella riabilitazione di pazienti con sindrome femoro-rotulea rispetto a dolore e funzione

Sciuchetti, Raffaele (2020) Efficacia dell’integrazione di esercizi di rinforzo della muscolatura dell’anca nella riabilitazione di pazienti con sindrome femoro-rotulea rispetto a dolore e funzione. Bachelor thesis, Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana.

[img] Text
Sciuchetti Raffaele.pdf - Published Version
Available under License Creative Commons Attribution Non-commercial.

Download (1MB)

Abstract

Introduzione La sindrome da dolore femoro rotuleo, o sindrome da dolore anteriore del ginocchio (PFP) secondo la terminologia attuale, è caratterizzata da dolore anteriore al ginocchio associato ad attività come: fare gli squat, sollevarsi dalla posizione seduta e salire le scale. Essa è difficile da definire, in quanto i pazienti manifestano una varierà di sintomi dell’articolazione patello-femorale con diversi livelli di dolore e danno fisico. Può persistere per molti anni ed è spesso causa di calo nella partecipazione all’attività sportiva. Rappresenta una delle problematiche più frequenti riguardanti il sistema muscolo scheletrico negli adulti che praticano attività fisica. La sindrome femoro rotulea può avere un’origine multifattoriale. Nella medicina sportiva ortopedica, le cause più comuni sono: l’uso eccessivo (overuse), il trauma e il disallineamento della rotula rispetto al femore. Diversi autori sostengono infatti la teoria secondo cui l’allineamento patellare anomalo è spesso la causa del dolore. Obiettivi Questo lavoro di tesi, svolto sotto forma di revisione della letteratura, ha come obiettivo quello di indagare l’efficacia di esercizi di rinforzo della muscolatura dell’anca, nella riabilitazione di pazienti affetti da sindrome femoro rotulea, rispetto a protocolli riabilitativi tradizionali basati su esercizi focalizzati solo sul rinforzo della muscolatura del ginocchio. Come outcome sono stati presi in considerazione il dolore e la funzione. Metodologia Per la ricerca degli articoli da includere nella revisione della letteratura sono state utilizzate le banche dati Pubmed, PEDro e Chinal. Per quanto riguarda i criteri di inclusione sono stati presi in considerazione studi pubblicati negli ultimi 10 anni, RCT con un punteggio della scala PEDro maggiore di 6/10 e in lingua inglese. Risultati Per la revisione sono stati inclusi 11 RCT che comprendono in totale la partecipazione di 873 soggetti affetti da PFP. Dall’analisi e dalla discussione degli articoli selezionati, in risposta alla domanda di ricerca, emerge che l’aggiunta di esercizi di rinforzo dell’anca, nella riabilitazione di soggetti con PFP, porta a un maggior miglioramento in termini di dolore e funzione rispetto a esercizi di rinforzo della sola muscolatura del ginocchio. Conclusioni Il seguente lavoro di revisione della letteratura evidenzia il fatto che il rinforzo della muscolatura postero laterale dell’anca va considerato, oltre al rinforzo della muscolatura del ginocchio, come uno strumento efficace nella riabilitazione di soggetti affetti da sindrome femoro rotulea per quanto riguarda la riduzione del dolore e il miglioramento della funzione.

Item Type: Thesis (Bachelor)
Corso: UNSPECIFIED
Subjects: Sanità
Divisions: Dipartimento economia aziendale, sanità e sociale > Fisioterapia
URI: http://tesi.supsi.ch/id/eprint/3518

Actions (login required)

View Item View Item