Il sovrappeso nei bambini ed il ruolo del fisioterapista nella presa a carico. Una ricerca quantitativa

Fiorentini, Deni and Mottini, Michela (2020) Il sovrappeso nei bambini ed il ruolo del fisioterapista nella presa a carico. Una ricerca quantitativa. Bachelor thesis, Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana.

[img] Text
Fiorentini Deni & Mottini Michela.pdf - Published Version
Available under License Creative Commons Attribution Non-commercial.

Download (3MB)

Abstract

Obiettivo: Analizzare gli interventi non medicamentosi come attività fisica e dieta, nella popolazione infantile ticinese che presenta un eccesso di peso. Esamineremo le molteplici proposte a livello del territorio ticinese considerando la presa a carico dei bambini in sovrappeso da parte di varie figure professionali ponendo particolare attenzione al ruolo fisioterapico. Background: Il sovrappeso e l’obesità infantile sono fenomeni in crescita a livello mondiale, hanno cause multifattoriali e le ripercussioni sono devastanti sia per il singolo individuo che per la società. Anche il Canton Ticino e in generale la Svizzera, non sono esonerati da questa problematica. La nostra ricerca si soffermerà sulle conoscenze del fenomeno sul territorio ticinese e sui modi vigenti per contrastare quest’andamento, dando voce ai professionisti della salute, i quali sono confrontati quotidianamente con questa problematica. Essendo gli esperti all’interno di un gruppo multidisciplinare, valuteremo il ruolo del fisioterapista nella presa a carico del bambino con problematiche di peso, poiché non vi sono ancora linee guida riconosciute a livello nazionale rispetto alla funzione da assumere. Metodo: Per eseguire questa ricerca quantitativa, abbiamo deciso inizialmente il gruppo di riferimento: medici e fisioterapisti, così da poter rispondere al quesito di ricerca ed in seguito, abbiamo creato un questionario online per ciascuna categoria professionale. I partecipanti sono stati scelti a livello degli otto distretti ticinesi, in modo del tutto casuale ed hanno avuto quattordici giorni di tempo per rispondere, i dati sono stati poi processati in modo anonimo dal programma selezionato. Risultati: Del campione bersaglio hanno risposto un totale di 48 persone di cui 14 medici e 34 fisioterapisti. Abbiamo realizzato 33 grafici con i risultati delle domande poste nei questionari. Dai risultati emerge in modo preponderante che le conoscenze dei professionisti sui programmi territoriali sono poche e che il ruolo del fisioterapista nell’equipe multidisciplinare non è incentivato. Conclusioni: La presa a carico del bambino con problematiche di peso non è ancora chiara ed unanime e con esso anche il ruolo del fisioterapista. Dalla nostra ricerca possiamo evidenziare come la tendenza all’aumento del sovrappeso nei bambini nel corso degli ultimi anni, non sia ancora in fase di regressione. Abbiamo potuto notare come, in un mondo estremamente digitalizzato, le informazioni disponibili e fruibili sono molte, ma la popolazione ha comunque difficoltà nel trovarle per cercare supporto. È dunque fondamentale da una parte ottimizzare le risorse territoriali e comunitarie, dall’altra è necessario aumentare la collaborazione tra i professionisti coinvolti nella presa a carico dei bambini in sovrappeso, così da avere un risultato ottimale e duraturo nel tempo.

Item Type: Thesis (Bachelor)
Corso: UNSPECIFIED
Subjects: Sanità
Divisions: Dipartimento economia aziendale, sanità e sociale > Fisioterapia
URI: http://tesi.supsi.ch/id/eprint/3506

Actions (login required)

View Item View Item