Le barriere personali dei candidati ai clinical trials. Il ruolo infermieristico e le strategie per superarli: una revisione di letteratura

Petronio Petronio, Jessica (2020) Le barriere personali dei candidati ai clinical trials. Il ruolo infermieristico e le strategie per superarli: una revisione di letteratura. Bachelor thesis, Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana.

[img] Text
Petronio Petronio Jessica.pdf - Published Version
Available under License Creative Commons Attribution Non-commercial.

Download (1MB)

Abstract

Background Il processo che porta all’approvazione di un nuovo farmaco è estremamente complesso e lungo. Questo è composto da una fase preclinica per poi passare alla vera e propria sperimentazione clinica attraverso le sue quattro fasi. La sperimentazione viene regolata da una serie di regole precise e si deve fondare su principi etici ben definiti. Il consenso informato rappresenta un elemento essenziale senza il quale l’adesione ad uno studio clinico sarebbe impossibile. La comunicazione quindi assume un ruolo centrale e si deve fondare su una relazione di fiducia. Scopo ed obiettivi Lo scopo del lavoro è individuare quali siano le barriere che possano fungere da ostacolo per l’adesione alla sperimentazione di nuovi farmaci da parte dei pazienti ed evidenziare e riflettere sul ruolo dell’infermiere generalista legato alla promozione dell’adesione nella sperimentazione clinica. Metodologia L’elaborato si compone di un quadro teorico riguardante lo sviluppo dei clinical trias, i principi etici su cui si basa e i principi che regolano la comunicazione in oncologia. La seconda parte è costituita da una revisione della letteratura. Sono state consultate le banche dati Elsevier, Cinahl e Pubmed selezionando articoli pubblicati negli ultimi dieci anni, riguardo le barriere personali che il paziente può avere nei confronti della sperimentazione clinica e le strategie per poterle superare. Risultati e Conclusioni Le barriere che si riscontrano in letteratura sono diverse, tra queste risalta la mancata conoscenza rispetto ai clinical trials. Compito dell’equipe multidisciplinare e dell’infermiere generalista è riuscire, attraverso una comunicazione efficace, a fornire le informazioni di cui necessita il paziente in modo chiaro. È importante inoltre la presa a carico dell’entourage familiare che funge da risorsa per il paziente e quindi coinvolgerla attivamente nel processo di cura.

Item Type: Thesis (Bachelor)
Corso: UNSPECIFIED
Subjects: Sanità
Divisions: Dipartimento economia aziendale, sanità e sociale > Cure infermieristiche
URI: http://tesi.supsi.ch/id/eprint/3469

Actions (login required)

View Item View Item