Il ruolo infermieristico nell’educazione terapeutica al paziente che ha subito un infarto del miocardio acuto per promuovere la salute

Paradiso, Alessandra (2020) Il ruolo infermieristico nell’educazione terapeutica al paziente che ha subito un infarto del miocardio acuto per promuovere la salute. Bachelor thesis, Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana.

[img] Text
Paradiso Alessandra.pdf - Published Version
Available under License Creative Commons Attribution Non-commercial.

Download (2MB)

Abstract

BACKGROUND L’infarto miocardico acuto risulta essere la principale causa di morte nel mondo e ha causato circa il 31.4% dei decessi avvenuti in Svizzera nel 2017. L’IMA è considerato uno dei quadri tipici delle malattie coronariche acute e genera un cambiamento importante nella vita della persona che ne viene colpita. La sintomatologia più comune e tipica dell’infarto miocardico è il dolore toracico, che può essere inoltre correlato ad astenia e rialzo dei valori enzimatici del sangue (troponina, creatichinasi (CK) e L-lattato deidrogenesi). I principali fattori di rischio sono l’età, il sesso maschile, la familiarità, l’ipertensione arteriosa, il diabete mellito, l’ipercolesterolemia, il fumo, l’obesità e l’inattività fisica. METODOLOGIA La metodologia scelta ed applicata per questo elaborato è la revisione della letteratura. Sono state utilizzate principalmente le seguenti banche dati: PubMed, Cinhal (EBSCO) e Cochrane. Sono state utilizzate diverse parole chiavi, tra le quali “Acute myocardial infarction”, “barriers” e “patient education”, unite tra loro tramite l’operatore booleano “AND”. Inoltre, sono stati stabiliti dei limiti per la ricerca, in maniera da selezionare unicamente gli articoli più pertinenti. OBIETTIVI E DOMANDA DI RICERCA L’obiettivo della mia ricerca è quello di indagare quali sono i fattori che ostacolano le persone che hanno subito un IMA a cambiare il loro stile di vita, per renderlo più salutare. Inoltre, una volta individuato questi fattori, vorrei identificare gli interventi che l’infermiere può mettere in atto per aiutare ed educare il paziente in questo cambiamento. RISULTATI I 13 articoli selezonati e analizzati hanno potuto dar risposta alla mia domanda di ricerca. I risultati sono stati suddivisi in categorie, ovvero: i fattori di rischio cardiovascolari, le barriere per il cambiamento, i fattori motivazionali per il cambiamento, l’esercizio fisico, l’alimentazione e l’educazione terapeutica. Le barriere principali per il cambiamento che sono emerse dagli studi sono: - La paura di avere un secondo infarto, che rende le persone insicure e scoraggiate nel cambiare lo stile di vita; - La non conoscenza della malattia e della sua sintomatologia associata, che genera ansia nella persona; - Uno stile di vita già sedentario che rende più difficile cambiare le proprie abitudini; - La non adeguata informazione in merito alla situazione e ai cambiamenti che la persona dovrebbero adottare. L’educazione terapeutica e un’informazione e presa a carico adeguata delle persone, anche dopo la dimissione dagli istituti di cura, è emerso come un fattore determinante e favorevole per modificare le abitudini dello stile di vita e renderle più salutari, in maniera da ridurre i fattori di rischio e la mortalità. CONCLUSIONI L’infermiere e il personale curante risulta essere una fonte indispensabile per i pazienti che hanno subito un IMA, in quanto è emerso quanto si sentono insicuri e preoccupati durante il periodo di degenza, ma anche una volta dimessi. L’educazione terapeutica è fondamentale per favorire la riabilitazione e il cambiamento dello stile di vita non salutare dei pazienti, potendo ridurre così i fattori di rischio cardiovascolari. KEYWORDS “Acute myocardial infarction”, “Acute myocardial infarction AND health education”, “Acute myocardial infarction AND patient AND nurse AND barriers”, “Myocardial infarction AND patient education AND health promotion”, “Acute myocardial infarction AND barriers or obstacles or challanges or difficultes or issues AND risk factor AND patient AND prevention”, “Acute myocardial infarction AND barrier AND lifestyle AND patient”, “Acute myocardial infarction AND change lifestyle AND patient”, “Myocardial infarction AND barrier AND patient education”.

Item Type: Thesis (Bachelor)
Corso: UNSPECIFIED
Subjects: Sanità
Divisions: Dipartimento economia aziendale, sanità e sociale > Cure infermieristiche
URI: http://tesi.supsi.ch/id/eprint/3462

Actions (login required)

View Item View Item