Ruolo infermieristico nella prevenzione delle infezioni del sito chirurgico: efficacia della profilassi antibiotica

Maric, Kristina (2020) Ruolo infermieristico nella prevenzione delle infezioni del sito chirurgico: efficacia della profilassi antibiotica. Bachelor thesis, Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana.

[img] Text
Maric Kristina.pdf - Published Version
Available under License Creative Commons Attribution Non-commercial.

Download (1MB)

Abstract

Background Le infezioni nosocomiali, tra cui le infezioni del sito chirurgico, sono ormai da tempo un tema di studio importante nella comunità medica-infermieristica. Già dalla fine del secolo scorso è ormai noto che la profilassi antibiotica sia un intervento efficace per la prevenzione delle infezioni del sito chirurgico. Tuttavia, ad oggi, non vi è un’indicazione precisa sull’intervallo di tempo ottimale per la somministrazione antibiotica. Obiettivo La seguente tesi di bachelor ha come obiettivo il rilevamento di una correlazione tra il momento di somministrazione della terapia antibiotica e l’incidenza delle infezioni del sito chirurgico e l’individuazione di un’eventuale tempistica ottimale per una migliore efficacia della profilassi antibiotica. Metodologia Per raggiungere questo scopo, è stata realizzata una revisione della letteratura: utilizzando le banche dati, 10 articoli sono stati selezionati e posti sotto la lente di studio. Le banche dati utilizzate spaziano da PubMed, CINHAL(EBSCO), Health Source: Nursing/Academic Edition (EBSCO), UpToDate, HON, Cochrane Library, SAGE Health Sciences. I criteri di inclusione comprendono una popolazione di età adulta, la somministrazione della profilassi antibiotica, qualsiasi tipo di procedura chirurgica e una data di pubblicazione degli studi compresa tra il 2005 e il 2020. Risultati I risultati emersi dalla revisione della letteratura indicano che non vi è una correlazione statisticamente significativa tra intervalli di tempo di somministrazione della profilassi antibiotica inferiori ai 120 minuti prima dell’incisione e il rischio di sviluppare un’infezione del sito chirurgico. Come confermano le linee guide globali emanate dall’OMS, un aumento del rischio infettivo si è verificato nei casi in cui la profilassi è stata somministrata oltre 120 minuti prima e a seguito dell’incisione. Conclusioni Concludendo, in assenza di ulteriori studi inerenti alla tematica, l’intervallo di tempo ottimale tra l’incisione e la somministrazione antibiotica permane entro 120 minuti prima dell’incisione chirurgica.

Item Type: Thesis (Bachelor)
Corso: UNSPECIFIED
Subjects: Sanità
Divisions: Dipartimento economia aziendale, sanità e sociale > Cure infermieristiche
URI: http://tesi.supsi.ch/id/eprint/3457

Actions (login required)

View Item View Item