L’utilizzo intraospedaliero dell’accesso intraosseo nell’adulto: una revisione di scopo

Bernasconi, Selene (2020) L’utilizzo intraospedaliero dell’accesso intraosseo nell’adulto: una revisione di scopo. Bachelor thesis, Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana.

[img] Text
Bernasconi Selene.pdf - Published Version
Available under License Creative Commons Attribution Non-commercial.

Download (451kB)

Abstract

Background L’accesso intraosseo è una procedura collaudata nel tempo, prevista anche dalle linee guida dell’American Heart Association per la rianimazione cardiopolmonare. L’accesso intravenoso periferico è spesso difficile da reperire nei pazienti critici e il posizionamento di una linea centrale può richiedere molto tempo, mentre l’accesso intraosseo può essere ottenuto rapidamente. La validità del presidio in esame è stata più volte accertata nel contesto extraospedaliero, mentre rimane in disparte nell’intraospedaliero, pur essendoci prove della sua legittimità. Inoltre il posizionamento e la gestione dell’accesso intraosseo vengono descritti come competenze infermieristiche e non solo prettamente mediche. Obiettivi L’obiettivo che si pone questa tesi è comprendere se l’accesso intraosseo utilizzato nell’adulto può rappresentare un presidio di routine in determinate situazioni nell’intraospedaliero. Inoltre verrà messa in evidenza l’implicazione infermieristica nell’uso e la gestione del device in esame. Metodo Per l’elaborazione di questa tesi si è scelto di svolgere una revisione di scopo. È stata effettuata una ricerca nelle banche dati PubMed e CINAHL. Utilizzando le parole chiave Intraosseous access, Intraosseous adult, Intraosseous resuscitation, Intraosseous emergency, Intraosseous nonemergent, Vascular access, Intraosseous in-hospital, Intraosseous nurse. Risultati Pur essendoci carenza di letteratura in merito all’accesso intraosseo in contesto intra-ospedaliero è possibile affermare che esistono delle situazioni in cui il device in studio porterebbe dei benefici se introdotto. Emergono dei temi centrali alla base della risposta alla domanda di ricerca: comparazione tra accesso intraosseo e accesso intravenoso centrale o periferico, il numero di pazienti che potrebbero beneficiare dell’IO in ospedale, la mancanza di conoscenze e le esigenze formative e strutturali, l’attitudine infermieristica e medica rispetto all’accesso intraosseo. Conclusioni In caso di necessità l’IO ha dimostrato di essere più veloce e performante rispetto ad una via venosa periferica o centrale anche nel contesto intra-ospedaliero e non solo nell’extra-ospedaliero. È stato dimostrato che la figura infermieristica ha l’attitudine comparabile a quella medica nell’introdurre, gestire e rimuovere l’accesso intraosseo, ma da questi risultati è emersa anche la necessità da parte del personale sanitario di avere dei protocolli e delle formazioni specifiche al fine di aumentare la sicurezza nel momento in cui si necessiti l’utilizzo dell’IO. Il numero di pazienti degenti che potrebbero beneficiare di un accesso intraosseo è relativamente esiguo, infatti per utilizzare l’accesso intraosseo è necessario che il paziente abbia determinati criteri in ambito di patologia, grado di criticità, assenza di controindicazioni e tempistica ridotta. Ciò significherebbe un ridotto numero di pazienti che potrebbero beneficiare dell’IO, per contro non è possibile dichiarare l’inutilità di questo dispositivo poiché seppur ridotte, ci sono situazioni in cui l’accesso intraosseo è determinante per la sopravvivenza anche in ambito ospedaliero. Per questo motivo è importante tenere presente le grandi potenzialità che ha il device in studio, al fine di comprendere se possa dare un valore aggiunto nell’assistenza ospedaliera, mantenendo l’obiettivo di fornire alla persona la miglior cura possibile. Parole chiave Intraosseous access, Intraosseous adult, Intraosseous resuscitation, Intraosseous emergency, Intraosseous nonemergent, Vascular access, Intraosseous in-hospital, Intraosseous intrahospital, Intraosseous nurse

Item Type: Thesis (Bachelor)
Corso: UNSPECIFIED
Subjects: Sanità
Divisions: Dipartimento economia aziendale, sanità e sociale > Cure infermieristiche
URI: http://tesi.supsi.ch/id/eprint/3430

Actions (login required)

View Item View Item