Insieme per crescere : l'educatore sociale ed il lavoro con i gruppi : dalla psichiatria, spunti di riflessione

Piffaretti, Lara (2020) Insieme per crescere : l'educatore sociale ed il lavoro con i gruppi : dalla psichiatria, spunti di riflessione. Bachelor thesis, Scuola Universitaria Professionale della Svizzera Italiana.

[img] Text
Tesi di Bachelor - Lara Piffaretti.pdf - Published Version
Available under License Creative Commons Attribution Non-commercial No Derivatives.

Download (681kB)

Abstract

Questo lavoro di tesi nasce dall’interesse scaturito da alcune particolari esperienze maturate nell’ambito del disagio psichico durante gli anni di formazione di educatrice sociale. Il tema, redatto ed approfondito all’interno della tesi, vede un sintetico riferimento al rapporto, nel corso degli anni, tra società occidentale e disagio psichico, segnato da segregazione ed emarginazione, nel riconoscimento del bisogno di un approccio relazionale e di cura più umanistico, attraverso la riscoperta della dimensione gruppale e di pluralità, e quindi di alcuni dei suoi benefici. La scelta metodologica utilizzata nel lavoro è stata quella bibliografica, atta a consentire un maggiore spazio di approfondimento della letteratura presa in analisi. La ricerca prende avvio attraverso uno sguardo ampio sul concetto di persona e su ciò che ad esso può venire correlato, in rispetto ai suoi bisogni, al suo carattere singolare come pure sociale, e al suo rapporto con la dimensione della follia, quale condizione di umana esistenza. Correlato a questo, un primo riferimento alla dimensione gruppale e a ciò che tramite la stessa diviene raggiungibile. Focalizzando lo sguardo, la riflessione si sposta sui concetti di segregazione ed alienazione, quali componenti del rapporto tra disagio psichico e società nel corso degli anni. In riferimento, il carattere gerarchico delle istituzioni, il processo di esclusione ed istituzionalizzazione dei devianti in rapporto alla realtà ticinese e francese, l’accenno alla testimonianza di Primo Levi e l’esperienza di alcuni pionieri del movimento di Psicoterapia Istituzionale francese che, confrontati con la realtà dei campi di concentramento, hanno dato vita a riflessioni e cambiamenti volti ad umanizzare le strutture psichiatriche. Il focus viene successivamente posto sul movimento della Psicoterapia Istituzionale i cui concetti, giunti alle nostre latitudini, hanno dato vita ad un processo di rivolta e cambiamento, tramite il favorevole incontro con alcuni concetti innovativi scaturiti all’interno di un periodo di rivolta europea. Ed è proprio grazie anche ai suoi valori umanizzanti che si è reso possibile istituire delle realtà dove il deviante potesse riconoscersi in quanto persona unica, capace di esprimersi, di condividere parti di sé e quindi riconoscente dell’importanza della dimensione comunitaria e di gruppo, attraverso l’esperienza pratica del Club terapeutico. L’approfondimento dei temi ha generato molteplici spunti di riflessione, in rapporto alla cura, al tipo di approccio e, in generale, al lavoro educativo e al ruolo dell’operatore sociale. Uno spunto per riflettere, dunque, sulle realtà istituzionali presenti oggigiorno sul cui carattere gerarchico si possono istaurare delle derive perniciose, nell’intento di scoprire e riscoprire modelli atti ad evitarle e che potrebbero ispirare la pratica quotidiana nell’approccio non solo con le persone che soffrono di disagio psichico, bensì con ogni persona cui ci prendiamo a carico. Ciò con lo scopo di garantire il riconoscimento dell’individuo quale persona unica e distinta, capace di condivisione e bisognosa di una realtà di gruppo, dove poter portare il proprio essere nella soddisfazione dei suoi bisogni diversificati.

Item Type: Thesis (Bachelor)
Corso: UNSPECIFIED
Additional Information: Opzione: Educatore sociale
Uncontrolled Keywords: Disagio psichico, psicoterapia Istituzionale, club terapeutico, gruppo
Subjects: Scienze sociali
Divisions: Dipartimento economia aziendale, sanità e sociale > Lavoro sociale
URI: http://tesi.supsi.ch/id/eprint/3414

Actions (login required)

View Item View Item