Famiglie e comunicazione patologica : Lavoro d’indagine attraverso l’approccio sistemico: difficoltà relazionali tra genitori e figli all’interno delle famiglie provenienti da contesti e culture non occidentali seguite dal Servizio SAE.

Scandale, Emanuele (2020) Famiglie e comunicazione patologica : Lavoro d’indagine attraverso l’approccio sistemico: difficoltà relazionali tra genitori e figli all’interno delle famiglie provenienti da contesti e culture non occidentali seguite dal Servizio SAE. Bachelor thesis, Scuola Universitaria Professionale della Svizzera Italiana.

[img] Text
Tesi di Bachelor - Emanuele_Scandale.pdf - Published Version
Available under License Creative Commons Attribution Non-commercial No Derivatives.

Download (1MB)

Abstract

Famiglie e comunicazione patologica - Lavoro d’indagine attraverso l’approccio sistemico: difficoltà relazionali tra genitori e figli all’interno delle famiglie provenienti da contesti e culture non occidentali seguite dal Servizio SAE. Il tema sviluppato nel lavoro di tesi si ricollega all’esperienza professionale che ho potuto svolgere all’interno del Servizio di sostegno e d’accompagnamento educativo (SAE) come futuro educatore sociale. La tesi si articola riguardo le difficoltà relazionali all'interno del sistema famigliare tra genitori e figli, volgendo particolare attenzione alla variabile culturale. L’obiettivo di questo lavoro è di comprendere le similitudini o le differenze tra famiglie con una cultura d’appartenenza di tipo occidentale e famiglie con una diversa cultura d’appartenenza, attraverso un’analisi e un approfondimento delle dinamiche relazionali che intercorrono tra i diversi membri familiari. La tematica trattata è strettamente correlata al contesto lavorativo, poiché il SAE opera con genitori e minori, cercando di salvaguardare la crescita dei figli all’interno della famiglia, sostenendo gli individui nelle loro difficoltà relazionali. Essendo la famiglia un sistema aperto, caratterizzata da un continuo scambio di messaggi tra i diversi membri, la dissertazione del lavoro di tesi fa riferimento alla teoria sistemica elaborata da Ludwig Von Bertalanffy e si basa su alcuni concetti teorici della pragmatica della comunicazione umana sviluppati da Donald deAvila Jackson, Janet Helmick Beavin e Paul Watzlawick, in maniera tale da esplorare i modelli relazionali tra gli individui. In seguito all’esposizione dei principali ancoraggi teorici di riferimento, il lavoro di ricerca analizza attraverso l’approccio sistemico le informazioni estrapolate dalle interviste semi-strutturate effettuate, per poter comprendere la natura delle difficoltà relazionali tra genitori e figli. L’analisi si suddivide in tre fasi: famiglie d’origine occidentale, famiglie con una diversa cultura d’appartenenza e infine attraverso una comparazione tra i due campioni. Tale processo ha permesso di evidenziare le similutidini e le differenze tra le famiglie esaminate, giungendo così alle conclusioni, in cui è stato possibile elaborare alcune riflessioni riguardo la figura dell’operatore sociale confrontato con delle difficoltà relazionali tra genitori e figli e la possibile correlazione con la variabile culturale. Il lavoro di ricerca ha inoltre permesso di individuare alcune possibili tematiche interessanti per un approfondimento futuro. Questo lavoro di tesi vuol’essere infine uno stimolo riguardo l’importanza di interrogarsi continuamente circa il proprio agire professionale, ricordandosi che la propria chiave di lettura non rappresenta la realtà, poiché quest’ultima non è uniforme.

Item Type: Thesis (Bachelor)
Corso: UNSPECIFIED
Additional Information: Opzione: Educatore sociale
Uncontrolled Keywords: Famiglie, comunicazione patologica, multiculturalità, SAE, approccio sistemico, pragmatica della comunicazione umana
Subjects: Scienze sociali
Divisions: Dipartimento economia aziendale, sanità e sociale > Lavoro sociale
URI: http://tesi.supsi.ch/id/eprint/3409

Actions (login required)

View Item View Item