Autorità di protezione, riforma dietro l’angolo : una sottile linea tra le necessità e i possibili rischi di un cambiamento

Beretta, Samuele (2020) Autorità di protezione, riforma dietro l’angolo : una sottile linea tra le necessità e i possibili rischi di un cambiamento. Bachelor thesis, Scuola Universitaria Professionale della Svizzera Italiana.

[img] Text
Samuele Beretta.pdf - Published Version
Available under License Creative Commons Attribution Non-commercial No Derivatives.

Download (1MB)

Abstract

Il presente lavoro di tesi è frutto di un’operazione di ricerca, analisi e riflessione circa il tema dell’autorità di protezione vigente nel Canton Ticino. L’interesse per la tematica nasce dall’apprezzamento per il lavoro dell’assistente sociale che opera in un contesto di autorità caratterizzato dalla compresenza di figure professionali multidisciplinari nonché dallo studio, l’analisi e l’interpretazione delle leggi di riferimento. Nello specifico l’attrazione è dovuta alla necessità dell’assistente sociale di costruire la propria identità professionale in un contesto di ambivalenza tra concetti quali assistenza, sostegno e accompagnamento che devono interagire con un mandato caratterizzato da autorità e presa di decisione talvolta arbitraria. Il lavoro è caratterizzato dalla presenza di quattro elementi che correlati offrono il prodotto finale. Ad un approfondimento bibliografico di testi, leggi cantonali e federali, Messaggi e comunicati stampa licenziati dal Consiglio di Stato, dal Gran Consiglio e dai diversi Dipartimenti, si aggiungono delle interviste realizzate con dei professionisti del settore. Altro strumento utilizzato nella redazione è l’esperienza pratica maturata operando presso l’Autorità regionale di protezione 3 con sede a Lugano. Il tutto si completa con delle riflessioni personali che caratterizzano ogni capitolo dello scritto. Strutturata in diverse parti questa tesi propone un percorso temporale che coinvolge passato, presente e futuro del modello di protezione adottato in Ticino. Con l’obiettivo di analizzare gli aspetti che contraddistinguono l’organo di protezione, a seguito di un capitolo riguardante il processo evolutivo dello stesso, ci si addentra nel merito della riforma che vede coinvolto l’attuale modello. La finalità si concretizza in seguito tramite la descrizione dei cambiamenti che verosimilmente caratterizzeranno il nuovo apparato di protezione e gli aspetti che invece si presume verranno mantenuti. L’auspicio è inoltre quello di promuovere un’opera di riflessione relativa alle potenzialità ed alle criticità della riorganizzazione all’interno di un percorso temporale il cui filo conduttore vuole essere lo scontro tra la necessità di operare un cambiamento ed i rischi che con esso potrebbero concretizzarsi. Non si ha la pretesa di concludere se sia giusto o meno operare una riforma, l’intento è invece quello di fornire al lettore una serie di strumenti grazie ai quali poter riflettere circa un tema di estrema attualità, il quale avrà conseguenze importanti su tutto il contesto socio-politico del nostro cantone.

Item Type: Thesis (Bachelor)
Corso: UNSPECIFIED
Additional Information: Opzione: Assistente sociale
Uncontrolled Keywords: ARP, Autorità, Autorità regionale di protezione, CTR, Commissione tutoria regionale, DT, Delegazione tutoria, Multidisciplinarietà, Protezione, Riforma
Subjects: Scienze sociali
Divisions: Dipartimento economia aziendale, sanità e sociale > Lavoro sociale
URI: http://tesi.supsi.ch/id/eprint/3360

Actions (login required)

View Item View Item