Spazio di parola digitale con i giovani : indagine sulla funzionalità della chat nella relazione educativa con i giovani

Bellini, Maira (2020) Spazio di parola digitale con i giovani : indagine sulla funzionalità della chat nella relazione educativa con i giovani. Bachelor thesis, Scuola Universitaria Professionale della Svizzera Italiana.

[img] Text
Maira Bellini, Tesi di bachelor.pdf - Published Version
Available under License Creative Commons Attribution Non-commercial No Derivatives.

Download (1MB)

Abstract

Il lavoro di tesi è una ricerca qualitativa che ha l’interrogativo di comprendere se lo spazio digitale, in tal caso la chat, sia funzionale nella relazione educativa con i giovani. Per rispondere a questo quesito il lavoro di tesi è stato strutturato nel seguente modo; dapprima una parte teorica che, tramite riferimenti bibliografici, analizza il fenomeno e il suo effetto sui più giovani, approfondendo diversi temi ritenuti importanti per la ricerca, come la comunicazione e scrittura nell’era digitale, la Media Education, la narrazione e l’identità digitale. Al fine di comprendere al meglio il fenomeno della comunicazione via chat nella relazione educativa, il lavoro di ricerca si avvale anche di interviste semi-strutturate, somministrate a sei professionisti del territorio che ricorrono alla chat nel lavoro educativo. Tre di questi professionisti operano nel servizio della Fondazione Amilcare chiamato Adoc, mentre i restanti lavorano presso il progetto della Projuventute, ovvero il progetto Mentoring. Le interviste hanno la caratteristica di essere semi-strutturate, in modo da favorire la ricerca qualitativa. I quesiti che sono stati posti indagano la chat nella relazione educativa soffermandosi principalmente sugli aspetti positivi e negativi o limitanti e sulla conoscenza del progetto in generale. Le parole dei professionisti sono state poi analizzate comparandole alla teoria esposta nella prima parte del lavoro di tesi. La ricerca mantiene sempre il focus su come il giovane vive questa chat, su come l’operatore sociale affronta questa relazione, e sui limiti e le possibilità che questo strumento possiede, permettendo di avere una visione completa della chat nella relazione educativa alla sua lettura. Al termine della ricerca si è effettivamente giunti ad una risposta per quanto riguarda il quesito iniziale, provando come la chat sia un canale valido nella relazione educativa con i giovani. Allo stesso tempo sono stati messi in luce anche gli svantaggi che questo tipo di approccio comporta, vista l’esistenza di tali rischi questo strumento deve essere applicato in misura moderata ed equilibrata accompagnandolo all’incontro e alla comunicazione di persona. Così facendo, è possibile un contatto all’interno della relazione educativa profondo e completo. Dalla ricerca emerge quindi il bisogno di equilibrio tra l’incontro nella chat e l’incontro di persona, al fine di non fossilizzarsi su nessuno dei due, ma dando la possibilità di scegliere al ragazzo in quale spazio potersi raccontare.

Item Type: Thesis (Bachelor)
Corso: UNSPECIFIED
Additional Information: Opzione: Educatore sociale
Uncontrolled Keywords: giovani, chat, narrazione, mondo digitale
Subjects: Scienze sociali
Divisions: Dipartimento economia aziendale, sanità e sociale > Lavoro sociale
URI: http://tesi.supsi.ch/id/eprint/3287

Actions (login required)

View Item View Item