L’istituzionalizzazione: fare di necessità virtù : un’indagine qualitativa per favorire strategie di coping e promuovere la resilienza con pazienti impossibilitati nel rientro al domicilio

Santus, Michelle (2020) L’istituzionalizzazione: fare di necessità virtù : un’indagine qualitativa per favorire strategie di coping e promuovere la resilienza con pazienti impossibilitati nel rientro al domicilio. Bachelor thesis, Scuola Universitaria Professionale della Svizzera Italiana.

[img] Text
LdTMichelleSANTUS.pdf - Published Version
Available under License Creative Commons Attribution Non-commercial No Derivatives.

Download (1MB)

Abstract

A volte, nel percorso di vita delle persone succedono degli avvenimenti che mettono a dura prova le capacità di adattamento dell’individuo e ostacolano il suo proseguimento. La necessità di essere istituzionalizzati, giunti al termine di un ricovero in Ospedale, può essere vissuta come un evento di vita avverso, sia dalla persona che lo vive, ma anche dai suoi cari. Lasciare il proprio luogo di vita, i propri affetti, le proprie abitudini e certezze richiede per alcuni una grande capacità di adattamento. In taluni casi porta la persona a dover far fronte ad un lutto, di un passato relativamente buono, per un futuro diverso e a volte incerto. La promozione del benessere del paziente nelle prese in carico del servizio sociale, contestualizzata nella realtà dell’Ospedale e Casa per Anziani Malcantonese, è la tematica del presente lavoro di tesi. Nel lavoro di ricerca l’attenzione è stata rivolta alla co-costruzione di progetti di dimissione di pazienti che durante la degenza in Ospedale si trovano confrontati con l’impossibilità di un rientro al domicilio e la conseguente necessità di un trasferimento in istituto. Una tematica ricorrente e sempre attuale nell’operato professionale delle assistenti sociali e della rete curante dell’Ospedale e Casa per Anziani Malcanontese. I quali sono confrontati quotidianamente, soprattutto nei reparti di medicina, con queste specifiche prese in carico. Di fronte all’impossibilità di un rientro al domicilio, in generale il passaggio in istituto avviene da Ospedale a Casa per Anziani come succede nella maggioranza dei casi, oppure dalla psichiatria in una struttura protetta o in una casa di cure. Per poter approfondire l’argomento è stata fatta dapprima un’accurata revisione della letteratura dei concetti cardini: stress, coping e resilienza, i quali oltre a rivestire un ruolo principale nel lavoro di ricerca formano e sorreggono la domanda che costituisce l’intera indagine. Successivamente la tematica dell’istituzionalizzazione è stata indagata attraverso la visione dell’evento da due prospettive: in primis ci si è concentrati su quella dei professionisti, tramite la testimonianza di tre assistenti sociali e un’intervista al primario e direttore del reparto di psichiatria e secondariamente grazie all’ascolto delle voci di chi l’ha vissuta. Un percorso di analisi dei dati raccolti che ha dato inizialmente spazio alla comprensione del ruolo delle emozioni, che insorgono durante questa particolare transizione, per poi proseguire l’indagine nell’universo delle strategie di coping e la costruzione della resilienza. Il macro-obiettivo, della ricerca esplorativa di tipo qualitativo, è di accrescere la comprensione e la riflessione rispetto all’evento dell’istituzionalizzazione di pazienti degenti in ospedale. Nello specifico si è voluto indagare i significati soggettivi attribuiti all’avvenimento e comprendere come l’operato delle assistenti sociali potesse agevolare l’accettazione del cambiamento in questo particolare momento di vita. Per raccogliere le esperienze e le testimonianze che potessero apportare una qualità nel materiale analizzato si è interpellato un campione eterogeneo composto da sette persone, tra cui figure operative nel campo e residenti in istituto per ottenere una visione più ampia possibile dell’argomento. Le informazioni raccolte e di seguito esaminate hanno permesso di approfondire aspetti legati alle modalità operative utilizzate dalle assistenti sociali e cogliere la loro rilevanza nell’agire professionale. Infine, l’incontro tra testi di letteratura e le interviste raccolte hanno evidenziato innumerevoli elementi importanti da considerare e valorizzare in queste specifiche prese in carico.

Item Type: Thesis (Bachelor)
Corso: UNSPECIFIED
Additional Information: Opzione: Assistente sociale
Uncontrolled Keywords: istituzionalizzazione, coping, resilienza, OSCAM
Subjects: Scienze sociali
Divisions: Dipartimento economia aziendale, sanità e sociale > Lavoro sociale
URI: http://tesi.supsi.ch/id/eprint/3284

Actions (login required)

View Item View Item