“Zuppe lineari, tessiture impertinenti e boschi musicali.” Pensiero creativo, analogico e laterale.

Ponti Zoccatelli, Daria (2019) “Zuppe lineari, tessiture impertinenti e boschi musicali.” Pensiero creativo, analogico e laterale. Master of Advanced Studies (MAS) thesis, Scuola Universitaria Professionale della Svizzera Italiana.

[img] Text
Ponti Zoccatelli Daria_DSP.pdf
Available under License Creative Commons Attribution Non-commercial.

Download (725MB)

Abstract

Questo progetto didattico nasce della riflessione del docente di arti plastiche sulla propria azione didattica, in relazione allo sviluppo del pensiero creativo divergente, competenza trasversale contemplata nei nuovi piani di studio. Gli interrogativi che scaturiscono da queste riflessioni sono: come può il docente di arti plastiche, nella sua pratica quotidiana, stimolare gli allievi ad un atteggiamento creativo, divergente, analogico? I riferimenti teorici presi in considerazione sono strettamente legati ai moduli teorici svolti durante la formazione professionale e riprendono il concetto di creatività di B. Munari, di pensiero analogico di M. Dallari e di pensiero laterale di E. De Bono. Vengono approfonditi ed esemplificati diversi interventi didattici che favoriscono e stimolano lo sviluppo di questa competenza trasversale: la cura nell’accoglienza, l’organizzazione spaziale, l’impostazione del lavoro in un contesto di laboratorio, la scelta di sussidi didattici di qualità, come ad esempio gli albi illustrati e le opere d’arte.

Item Type: Thesis (Master of Advanced Studies (MAS))
Corso: MAS Educazione alle arti plastiche nelle scuole comunali
Uncontrolled Keywords: Creatività, pensiero creativo, pensiero analogico, pensiero laterale, laboratorio, metafora, accoglienza, spazio, materiali, tecniche, strumenti, azione didattica, sussidi didattici.
Subjects: Formazione - Apprendimento
Divisions: Dipartimento formazione e apprendimento
URI: http://tesi.supsi.ch/id/eprint/3141

Actions (login required)

View Item View Item