Avor Manager, sistema per la configurazione dei processi per il Testing Automatico

Galgiani, Matteo (2019) Avor Manager, sistema per la configurazione dei processi per il Testing Automatico. Bachelor thesis, Scuola Universitaria Professionale della Svizzera Italiana.

[img] Text
DOC_GALGIANI.pdf

Download (2MB)
[img] Text
POSTER_GALGIANI.pdf

Download (674kB)

Abstract

Questo progetto nasce dalla necessità di sviluppare un nuovo software per la gestione della banca dati IPC (Integrated Process Control), ovvero, la banca dati utilizzata per la definizione dei test automatizzati, presso stabilimento a Losone di Agie-Charmilles (gruppo Georg Fischer), azienda specializzata in macchine di precisione basate su elettroerosione. Il bisogno di rinnovare gli strumenti informatici, sorge in quanto l’intero parco software è stato sviluppato con il linguaggio di programmazione Visual Basic 6, linguaggio non più supportato ormai da molti anni, inoltre l’azienda non ha più a disposizione gli sviluppatori qualificati per apportare correttivi in caso di malfunzionamenti o di richieste di modifiche, le quali richiederebbero un notevole dispendio di tempo, dato che questi strumenti sono stati sviluppati con una concezione antiquata e non sufficientemente orientata al mantenimento del codice. Qualche anno fa, è già stato fatto un tentativo di sviluppo dello stesso strumento, tuttavia il progetto si è arenato e lo sviluppo è stato interrotto prematuramente. Ho analizzato, in collaborazione con gli utenti, il motivo di questo fallimento, siamo giuntialla conclusione che il metodo di visualizzazione utilizzato non è intuitivo per gli utenti, inoltre un altro difetto, è il caricamento dell’intera banca dati in locale al caricamento del programma. Per raggiungere gli obiettivi e non incappare negli stessi errori del passato, è stato deciso di sviluppare il nuovo strumento basando l’interfaccia su tecnologie web, un ritorno alle origini per quanto riguarda il metodo di visualizzazione, ovvero mostrando la struttura dati ad albero, apprezzata dagli utenti e già presente nella prima versione del programma; e aggiungendo il caricamento dei dati su richiesta, ovvero caricando in memoria sempre e solo i dati strettamente necessari, solitamente viene caricato ciò che si visualizza e i dati di contorno, solo quando necessari. Il programma si basa su due progetti sviluppati in parallelo, ma separati, il primo progetto si occupa accedere alla banca dati e offrire i dati in un formato comprensibile per umani e elaboratori attraverso servizi web, mentre il secondo è dedicato a richiedere questi dati ai servizi e mostrarli all’utente in maniera coerente. Il progetto ha passato diverse fasi di test, tra cui i test automatici del codice, test funzionali da me svolti e la costruzione di varie versioni date a gli utilizzatori per ricevere feedback in merito. Quanto finora mostrato è stato accolto positivamente dal gruppo di utenti interpellato. Sfortunatamente, a causa di vari fattori, non è stato possibile arrivare con il prodotto definitivo al termine stabilito ad inizio progetto. Lo sviluppo è stato rallentato a causa di varie sperimentazioni eseguite per cercare soluzioni alternative ad alcune librerie utilizzate, inoltre il tempo preventivato per testare l’applicazione e redigere questa documentazione si è rivelato insufficiente. Nonostante questi ritardi, lo stato del progetto si presenta soddisfacente, sia per il team di sviluppo, sia per gli utenti ed il management; quindi presumibilmente il progetto vedrà un ulteriore sviluppo, in un non così lontano futuro, così da andare a sostituire totalmente tutti gli strumenti precedentemente utilizzati.

Item Type: Thesis (Bachelor)
Corso: UNSPECIFIED
Supervisors: Galli, Vanni
Subjects: Informatica
Divisions: Dipartimento tecnologie innovative > Ingegneria informatica
URI: http://tesi.supsi.ch/id/eprint/3083

Actions (login required)

View Item View Item