Il progetto “GOPeer” : fare prevenzione attraverso la peer education

Riverso, Ilaria (2019) Il progetto “GOPeer” : fare prevenzione attraverso la peer education. Bachelor thesis, Scuola Universitaria Professionale della Svizzera Italiana.

[img] Text
Tesi Ilaria Riverso.pdf - Published Version
Available under License Creative Commons Attribution Non-commercial.

Download (1MB)

Abstract

Il lavoro di tesi nasce da un coinvolgimento personale nei confronti del fenomeno della peer education: un approccio dove gli adolescenti stessi tramite la condivisione di esperienze, di dubbi e il confronto tra pari mettono in atto delle modalità di prevenzione. Nel corso della mia formazione presso la SUPSI questo interesse è stato alimentato ulteriormente dagli stimoli e dagli spunti di riflessione forniti dai docenti, ma soprattutto grazie agli strumenti ed alle conoscenze apprese nel corso di questi ultimi anni accademici. Tra queste opportunità vi è stata anche la possibilità di svolgere un’esperienza di volontariato come peer educator all’interno del progetto “Spazio Dialogo”, progetto fondato propriamente sull’approccio dell’educazione tra pari e che permetteva di gestire atelier creativi dopo una formazione specifica. Un’esperienza così significativa, nel lavoro educativo con i giovani, che ha orientato il mio interesse di analisi ed approfondimento. Questo lavoro di tesi intende, dunque, trattare la tematica dell’educazione tra pari distintamente nella realtà ticinese; l’attenzione è rivolta ad un progetto specifico, particolarmente innovativo per la tematica in questione, che è stato introdotto da qualche anno all’interno delle scuole medie di Pregassona e di Giubiasco. Nel Canton Ticino, la peer education è un approccio ancora poco usato e valorizzato come metodo di prevenzione, anche se caratterizzato da fattori preventivi che gioverebbero alla crescita e allo sviluppo dell’adolescente. Nel dettaglio, si è voluto prendere in considerazione propriamente l’ambito scolastico secondario, contesto in cui i ragazzi trascorrono buona parte del loro tempo di vita, con l’intenzione di comprendere le modalità e gli strumenti che vengono messi in atto all’interno di un progetto mirato di prevenzione sui giovani, come quello in questione: ovvero, il progetto “GOPeer” . Coloro che fruiscono in prima persona di questo approccio preventivo sono gli adolescenti. L’adolescenza è una tappa della vita dove il giovane è sottoposto a molti cambiamenti, fisici, psicologici ed emotivi, con il conseguente rischio di sottoporre se stessi a situazioni di pericolo, si a livello fisico che psichico. L’obiettivo di questa tesi è pertanto quello di comprendere e analizzarne le modalità, nonché i contenuti che hanno portato all’implementazione e alla realizzazione del progetto “GOPeer” e sviscernare, così, le dinamiche e i vissuti relativi all’approccio dell’educazione tra pari della rete implicata. Per poter analizzare i diversi punti di vista è stato effettuato un lavoro qualitativo di analisi della documentazione esistente con lo svolgimento di interviste semi-strutturate, rivolte ai diversi attori principali implicati nel progetto: in prima battuta, alla responsabile del progetto “GOPeer”; al co-responsabile e referente di diversi progetti di peer education ticinesi; ad un docente di sostegno “GoPeer” della Scuola Media di Giubiasco e a due ragazze, peer educator, partecipanti al progetto “GOPeer” all’interno delle Scuole Medie di Giubiasco.

Item Type: Thesis (Bachelor)
Corso: UNSPECIFIED
Additional Information: Opzione: Educatore sociale
Uncontrolled Keywords: GOPeer, peer education, educazione tra pari, condivisione, prevenzione, adolescenza, giovani, peer, docenti, scuole medie, Ticino
Subjects: Scienze sociali
Divisions: Dipartimento economia aziendale, sanità e sociale > Lavoro sociale
URI: http://tesi.supsi.ch/id/eprint/2913

Actions (login required)

View Item View Item