Insieme per migliorare : introduzione del sistema di gestione dei rischi all’interno degli istituti AI del Canton Ticino. Il caso della Fondazione Madonna di Re

Magli, Alessia (2019) Insieme per migliorare : introduzione del sistema di gestione dei rischi all’interno degli istituti AI del Canton Ticino. Il caso della Fondazione Madonna di Re. Bachelor thesis, Scuola Universitaria Professionale della Svizzera Italiana.

[img] Text
tesi Alessia rischio. definitivo.pdf - Published Version
Available under License Creative Commons Attribution Non-commercial.

Download (2MB)

Abstract

Qualità degli istituti per invalidi del Cantone. Nel 2016 è stato, infatti, riscritto dal DSS-UI il testo della direttiva 3 in applicazione alla LISPI, che sancisce le “condizioni qualitative per istituti per invalidi riconosciuti e requisiti di conformità dei sistemi di gestione della qualità nel Canton Ticino”, e che si differenzia dalla direttiva precedente proprio per via dell’introduzione dell’analisi dei rischi come requisito fondamentale per gli istituti AI da adempiere per ottenere l’autorizzazione d’esercizio (ed il finanziamento). La nuova direttiva entrerà in vigore definitivamente il prossimo settembre 2019. Questa richiesta ha sottoposto il management degli istituti AI ad un ulteriore sforzo nell’adattamento del Manuale Qualità alla nuova norma, nonché gli operatori sociali ad avere a che fare con ulteriore modulistica e burocrazia. In questo lavoro di tesi ci si è basati sul caso studio della Fondazione Madonna di Re di Bellinzona, Claro e Piotta, la cui direzione ha deciso di implementare uno strumento innovativo nel settore sociale utile per coinvolgere direttamente gli operatori nel processo di analisi dei rischi. Si è provato a capire se e come il modello di gestione del rischio possa influenzare il benessere dell’utente, e quindi la qualità della prestazione erogata. Per farlo sono state effettuate cinque interviste semi-strutturate poste agli esperti della tematica e sei interviste semi-strutturate sottoposte agli operatori della fondazione Madonna di Re. Ci si è interrogati in maniera approfondita sulla natura dei rischi presenti negli istituti per invalidi, sulla conoscenza da parte dell’operatore delle procedure contenute nel Manuale Qualità, sul modo in cui lo strumento “insieme per migliorare” (formulario per l’incident reporting) sia stato recepito dagli operatori ed in ultimo, sulle ricadute dell’analisi dei rischi sul benessere psico-fisico degli utenti. Le interviste hanno evidenziato un’unità di intenti da parte degli attori coinvolti che hanno ritenuto quasi all’unanimità l’analisi dei rischi fondamentale per garantire il benessere degli utenti, ma non hanno mancato di sottolineare alcune criticità, come ad esempio la conoscenza poco approfondita delle procedure da parte degli operatori, che ritengono il manuale qualità portatore di una teoria in talune parti distante dal discorso pratico. Il tema è ancora poco dibattuto e investigato, quindi il presente lavoro potrà essere utilizzato per compiere una riflessione sull’introduzione dell’analisi dei rischi all’interno del manuale qualità degli istituti per invalidi del Cantone.

Item Type: Thesis (Bachelor)
Corso: UNSPECIFIED
Additional Information: Opzione: Educatore sociale
Uncontrolled Keywords: Istituti AI, Rischio, Operatore sociale, Qualità, Miglioramento, Sistema di gestione Qualità
Subjects: Scienze sociali
Divisions: Dipartimento economia aziendale, sanità e sociale > Lavoro sociale
URI: http://tesi.supsi.ch/id/eprint/2891

Actions (login required)

View Item View Item