Me la cavo da solo : un’analisi dei percorsi d’accompagnamento all’autonomia dei giovani adulti dimessi dall’Istituto per minorenni Paolo Torriani

Da Silva Roriz, Nadia (2019) Me la cavo da solo : un’analisi dei percorsi d’accompagnamento all’autonomia dei giovani adulti dimessi dall’Istituto per minorenni Paolo Torriani. Bachelor thesis, Scuola Universitaria Professionale della Svizzera Italiana.

[img] Text
Da_Silva_Roriz_Nadia_Tesi.pdf - Published Version
Available under License Creative Commons Attribution Non-commercial.

Download (652kB)

Abstract

Il seguente lavoro di ricerca si sviluppa attorno al tema dell’accompagnamento all’autonomia. L’interesse per l’argomento nasce da una personale esperienza professionale svolta presso l’Istituto per minorenni Paolo Torriani di Mendrisio, la quale ha fatto emergere una riflessione critica verso la complessità del passaggio alla vita autonoma dei giovani adulti collocati in foyer. A fronte dei cambiamenti politici, sociali e culturali avvenuti negli ultimi anni nel mondo occidentale vi sono state notevoli trasformazioni generazionali che hanno reso instabili i confini evolutivi. Di conseguenza anche il distacco dal nucleo domestico per i ragazzi in generale risulta essere un evento sempre più faticoso e dilungato nel tempo. Il passaggio alla piena indipendenza è un compito arduo per chiunque, ancora di più lo è per i giovani collocati in istituto che devono affrontare questo delicato momento, caratterizzato da insicurezze, paure e incertezze all’età di 18-20 anni, molto spesso in assenza di figure significative su cui poter fare riferimento. Il seguente lavoro di tesi vuole dunque indagare la modalità con cui viene svolto e vissuto questo difficile percorso verso l’autonomia. Attraverso delle interviste semi-strutturate poste a quattro giovani adulti dimessi negli scorsi anni dall’Istituto per minorenni Paolo Torriani, si sono analizzate le risorse e le criticità dell’accompagnamento all’autonomia. Per svolgere questa analisi il seguente lavoro di tesi si è avvalso del documento relativo agli standard di qualità europei del Quality4Children. Quest’ultimo, nato a favore dei minori collocati in strutture residenziali d’accoglienza, viene applicato nell’istituto come strumento di valutazione a sostegno del lavoro educativo nelle diverse fasi del percorso di collocamento. Il confronto tra il vissuto dei giovani e gli standard di qualità mostrano le discrepanze e le analogie tra pratica e teoria ed evidenziano gli elementi più significativi dell’accompagnamento. L’obiettivo della ricerca è quello di porre delle basi di riflessione utili in un’ottica di sviluppo del lavoro educativo minorile e favorire l’emergere di nuove possibili prospettive di sostegno e accompagnamento rispetto il proseguo dei percorsi individuali costruiti all’interno dei centri educativi minorili. In sintesi la ricerca si focalizza sulla valutazione dei criteri ritenuti rappresentativi per un buon accompagnamento all’autonomia, sullo sviluppo delle risorse personali dei giovani adulti collocati in istituto e sulla relazione educativa considerata uno strumento d’apprendimento e di supporto costante.

Item Type: Thesis (Bachelor)
Corso: UNSPECIFIED
Additional Information: Opzione: Educatore sociale
Uncontrolled Keywords: percorsi, accompagnamento, autonomia, dimissioni, giovani adulti, Quality4Children, relazione educativa
Subjects: Scienze sociali
Divisions: Dipartimento economia aziendale, sanità e sociale > Lavoro sociale
URI: http://tesi.supsi.ch/id/eprint/2870

Actions (login required)

View Item View Item