Valutazione di un approccio educativo basato sull’istruzione della neurofisiologia del dolore a pazienti con dolore cronico nel ridurre la catastrofizzazione-chinesiofobia e aumentare la funzionalità. Case series report

Merz, Alan and Amico, Andrea (2019) Valutazione di un approccio educativo basato sull’istruzione della neurofisiologia del dolore a pazienti con dolore cronico nel ridurre la catastrofizzazione-chinesiofobia e aumentare la funzionalità. Case series report. Bachelor thesis, Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana (SUPSI).

[img] Text
Merz Alan e Amico Andrea.pdf - Published Version
Available under License Creative Commons Attribution Non-commercial.

Download (1MB)

Abstract

Background: L’educazione terapeutica basata sull’istruzione della neurofisiologia del dolore è una strategia atta a fornire un punto di vista al paziente con l’intento di predisporre una ri-concettualizzazione della loro cronicità attraverso la conoscenza dei meccanismi del dolore. Si ricerca un cambiamento cognitivo che permetta la diminuzione della sensazione di catastrofizzazione e della chinesiofobia. Obiettivo: L’obiettivo del lavoro di tesi consiste nel determinare la validità di un approccio basato sull’istruzione alla neurofisiologia del dolore cronico ai pazienti con cronicità muscolo-scheletriche di natura non maligna nel ridurre la catastrofizzazione e la chinesiofobia e aumentare la funzionalità attraverso un intervento educativo sul territorio. Metodologia: La ricerca dei case series report è avvenuta senza un gruppo di comparazione e consiste in uno studio pilota sul territorio. Sono stati selezionati cinque candidati ai quali sono state somministrate due sedute di istruzione sulla neurofisiologia del dolore da 45 minuti l’una. La baseline è stata valutata durante la prima seduta tramite anamnesi e l’utilizzo di scale di valutazione (Tampa Scale of Kinesiophobia, The Patient-Specific Functional Scale). Mentre nella seconda seduta è stata effettuata la rivalutazione ed è stata somministrata la Patients Global Impression of Change (PGIC) Scale per valutare l’impressione globale di cambiamento a seguito dell’intervento. Risultati: Il confronto tra le scale all’uscita rispetto a quelle d’entrata mostrano un leggero miglioramento per quanto riguarda gli aspetti di catastrofizzazione e chinesiofobia (miglioramento medio del 6.5%) e a livello della funzionalità (miglioramento medio del 6,4%). Mentre l’impressione globale di cambiamento a seguito della terapia si assesta in media al 3.6 su una scala da 0 a 10 dove 0 è molto meglio e 10 è molto peggio. Conclusione: L’istruzione alla neurofisiologia del dolore cronico risulta uno strumento promettente. Esso ha permesso di evidenziare delle tendenze di cambiamento dei parametri considerati ma sono necessari ulteriori studi con un bacino d’utenza più ampio per convalidare i risultati ottenuti da noi.

Item Type: Thesis (Bachelor)
Subjects: Sanità
Divisions: Dipartimento economia aziendale, sanità e sociale > Fisioterapia
URI: http://tesi.supsi.ch/id/eprint/2810

Actions (login required)

View Item View Item