Studio sul legame tra il sovrappeso e il disturbo dello sviluppo coordinativo nei bambini in età scolare. Proposta per un test di valutazione e attività terapeutiche e di prevenzione nell’ambito fisioterapico e salutogenico

Salvadé, Etienne (2019) Studio sul legame tra il sovrappeso e il disturbo dello sviluppo coordinativo nei bambini in età scolare. Proposta per un test di valutazione e attività terapeutiche e di prevenzione nell’ambito fisioterapico e salutogenico. Bachelor thesis, Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana (SUPSI).

[img] Text
Salvadè Etienne.pdf - Published Version
Available under License Creative Commons Attribution Non-commercial.

Download (10MB)

Abstract

Contesto: Questa tesi tratta principalmente la relazione tra sovrappeso e problemi della coordinazione nei bambini in età scolastica. Si vogliono indagare i fattori contribuenti, e proporre delle attività di valutazione, prevenzione e terapia. Scopo della tesi: Viene documentata l’esperienza che a partire da un’indagine della letteratura ha portato a ideare uno strumento di valutazione e trattamento utile nella presa in carico fisioterapica di bambini con difficoltà della coordinazione. Con il proposito di integrare questi aspetti nei programmi interdisciplinari di prevenzione del sovrappeso/ dell’obesità infantile. Metodologia di ricerca: La prima parte è riservata al quadro di riferimento teorico. Costituito da una parte dedicata allo sviluppo motorio e delle capacità coordinative, alla problematica dell’obesità infantile, e alle relazioni tra questi due aspetti. La parte di studio della letteratura è completata dall’esposizione dei più diffusi test che valutano la motricità grossolana e la coordinazione motoria nei bambini nella fascia tra i 3 e i 10 anni. Ho ricercato il materiale nelle seguenti banche dati Pubmed, Dcosity, Cochrane, Pedro, Saphir, Up ToDate, a dictionary of Food and Nutrition, chinal (Ebso), Science Direct (Elsevier) e Boocs.org. A partire dallo studio della letteratura, ispirandomi soprattutto all’ ABC movement test e al KTK ho ideato e costruito un test di valutazione, costituito da un percorso mirato ad individuare le capacità di adattamento al cambiamento rapido di situazioni di vita quotidiane, a livello percettivo, il test è stato somministrato astato somministrato a bambini dell’età tra i 3 e i 12., sono stati analizzati i dati raccolti, e sono state elaborate delle proposte di utilizzo dei materiali del test a scopo riabilitativo. Risultati: L’indagine della letteratura ha permesso di mettere in luce il fatto che le problematiche coordinative sembrano avere un ruolo importante nello sviluppo di problematiche ponderali dei bambini in età scolastica. Sono state documentate le fasi di sviluppo e realizzazione del test e dei suoi materiali, la versione testata consiste in un percorso standard composto da due parti: La prima consiste nel percorso standard per valutare le capacità adattive del bambino e di reazione del corpo, avente l’utilizzo di forme geometriche e tabelloni che riportano le variazioni del terreno, quindi terreno morbido duro e semisolido. La seconda parte consiste nell’eseguire uno slalom per poi ripetere il test, interamente, una seconda volta, con la variante di mantenere un oggetto (a scelta) tra le mani, in modo tale da poter aumentare il grado di difficoltà portando l’attenzione del tester anche sull’oggetto da trasportare. Il test è stato somministrato ad un campione di 30 bambini dell’età tra i 3 e i 12 anni, ed è stata definita una modalità per valutare le performance. I dati raccolti hanno mostrato che il test permette di individuare problematiche a livello coordinativo, tuttavia la dimensione ridotta del campione, non ha permesso di definire, per le varie fasce d’età, un valore soglia al di sotto del quale sussiste un problema di coordinazione. I materiali del test si sono mostrati adatti anche ad un impiego a scopo preventivo e/o terapeutico. Conclusione: il percorso svolto ha permesso di realizzare e testare una proposta di valutazione delle capacità coordinative, definendo anche una modalità di interpretazione dei dati. Questo strumento, di facile impiego potrebbe venire utilizzato nella prevenzione e presa a carico delle problematiche ponderali dei bambini in età scolastica. Il test proposto necessita di un ulteriore sviluppo per essere validato, sarebbe interessante per il futuro raccogliere ulteriori dati, definendo dei valori normali e affidabili.

Item Type: Thesis (Bachelor)
Subjects: Sanità
Divisions: Dipartimento economia aziendale, sanità e sociale > Fisioterapia
URI: http://tesi.supsi.ch/id/eprint/2797

Actions (login required)

View Item View Item