L’importanza del ruolo infermieristico, della relazione di cura e degli interventi con un paziente adolescente oncologico alfine di aiutarlo a gestire le sue emozioni e di supportarlo nel suo sviluppo identitario

Tosi, Daniela (2019) L’importanza del ruolo infermieristico, della relazione di cura e degli interventi con un paziente adolescente oncologico alfine di aiutarlo a gestire le sue emozioni e di supportarlo nel suo sviluppo identitario. Bachelor thesis, Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana (SUPSI).

[img] Text
Radice Elisa.pdf - Accepted Version
Available under License Creative Commons Attribution Non-commercial.

Download (2MB)

Abstract

Background La diagnosi di tumore rappresenta sempre un momento difficile pieno di emozioni e pensieri, ma quando essa avviene in età adolescenziale bisogna considerare molteplici aspetti poiché questa fascia d’età è caratterizzata da una serie di trasformazioni e mutazioni della propria persona oltre alla ricerca di autonomia e della voglia/bisogno di confrontarsi con i propri coetanei. Inoltre, non bisogna dimenticare anche l’aspetto emotivo e psicologico i quali vengono fortemente influenzati dalla diagnosi. Di conseguenza l’approccio deve considerare e riconoscere il periodo di sviluppo in cui si trova il ragazzo ed integrare i suoi bisogni nella sua presa in carico. È importante includere anche la famiglia dal momento che i genitori sono ancora molto presenti in questo momento. Concludendo, nella gestione e nella presa in carico di un adolescente bisogna considerare molteplici aspetti oltre a personalizzare le cure in base alle sue necessità ed alla sua personalità. Scopo L’obiettivo di questo lavoro di Bachelor è quello di comprendere quanto la relazione di cura ed il ruolo dell’infermiere possano influire ed aiutare il paziente adolescente oncologico nella gestione delle sue emozioni e supportarlo nel suo sviluppo identitario. Inoltre, cerca di individuare anche le competenze necessarie e principali dell’infermiere che lavora e si prende cura di un paziente oncologico adolescente. Metodologia La metodologia per l’elaborazione di questo lavoro di tesi è stata scelta e redatta una revisione della letteratura. Essa analizza quattro articoli scientifici pubblicati tra il 2010 ed il 2018 i quali sono stati selezionati dalle banche dati in base a parole chiave specifiche. Inoltre, sono presenti anche delle interviste a due infermiere le quali hanno permesso di approfondire ed arricchire tale lavoro con dell’esperienza pratica. Risultati Gli elementi essenziali nella presa in carico del paziente adolescente oncologico sono quelli di garantire la sua normalità e quotidianità, delle cure personalizzate ed uniche in relazione alla personalità ed alle caratteristiche del ragazzo, un approccio globale che possa integrare nelle cure i bisogni e le necessità che il giovane è tenuto a rispondere per il suo sviluppo, la presenza continua dell’infermiere di riferimento come fonte di sicurezza e tranquillità e la possibilità di sostegno e di confrontarsi con altri ragazzi (amici e/o coetanei che vivono la stessa situazione). Conclusioni Per aiutare l’adolescente a gestire le sue emozioni ed a continuare il suo sviluppo identitario è fondamentale instaurare una relazione basata sulla fiducia e sull’onestà. L’infermiere assume diversi ruoli senza mai dimenticare la sua professionalità (quasi amico, confidente e tramite/mediatore). Inoltre, per rispondere ai bisogni di crescita, è necessario che si lavori a livello multidisciplinare. Infine, è opportuno prevedere reparti dedicati all’adolescente con spazi personali e d’incontro oltre alla propria camera. Keywords emotions, adolescents, nursing care, AYA, TYA, teenagers, cancer, young adults, cancer care, competency, interventions, oncology care

Item Type: Thesis (Bachelor)
Subjects: Sanità
Divisions: Dipartimento economia aziendale, sanità e sociale > Cure infermieristiche
URI: http://tesi.supsi.ch/id/eprint/2791

Actions (login required)

View Item View Item