L’efficacia della crioterapia come trattamento non farmacologico della gestione del dolore post operatorio in pazienti sottoposti ad interventi ortopedici. Una revisione di letteratura

Maini, Eleonora (2019) L’efficacia della crioterapia come trattamento non farmacologico della gestione del dolore post operatorio in pazienti sottoposti ad interventi ortopedici. Una revisione di letteratura. Bachelor thesis, Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana (SUPSI).

[img] Text
Maini Eleonora.pdf - Published Version
Available under License Creative Commons Attribution Non-commercial.

Download (2MB)

Abstract

Introduzione Il dolore postoperatorio può essere definito come un dolore nocicettivo, con alterazioni del SNC e sistema nervoso periferico (SNP), dove le turbe psichiche possono avere un carico variabile. È quindi una sindrome complessa che richiede un trattamento multidimensionale. Quando si parla di crioterapia ci si riferisce all’utilizzo di freddo o di altri agenti raffreddanti con il fine di arrivare ad avere dei benefici terapeutici. La terapia del freddo (o crioterapia) comporta l'applicazione di temperature molto basse sulla pelle che circonda una lesione o un sito chirurgico. Obiettivi L’obiettivo di questo elaborato di tesi è quello di indagare in modo più approfondito il dolore postoperatorio, tramite una revisione di letteratura narrativa, se la crioterapia, in particolare in pazienti sottoposti ad interventi ortopedici può essere efficace nel trattamento di questa problematica. Metodologia Per descrivere il lavoro di tesi si è deciso di effettuare una revisione della letteratura, utilizzando le banche dati PubMed, Cochrane Library. All’interno delle banche dati sono state inserite le seguenti parole chiave “cold application”, “postoperative pain”, “total knee arthroplasty”, “orthopaedic surgery”, “cryotherapy” combinate tra di loro con l’operatore boleano AND per rispondere alla seguente domanda di ricerca: “È efficace la crioterapia nella gestione del dolore post-operatorio in pazienti ortopedici?”. Risultati Sono stati analizzati 11 articoli in totale, sono tutti studi randomizzati controllati (RCT), ognuno dei quali analizza la crioterapia con differenti metodiche al fine comune di valutare il dolore. La comparazione tra la teoria e la pratica ha evidenziato dei risultati non sempre concordanti tra di loro Conclusioni Esistono diverse metodiche di applicazione della crioterapia per il trattamento del dolore post operatorio che vengono utilizzate nell’ambito acuto. Il ruolo dell’infermiere è fondamentale per una buona gestione del dolore post operatorio. L’approccio crioterapico privilegiato per la gestione del dolore nel post operatorio, per i pazienti ortopedici, sembrerebbe essere il dispositivo crioterapico avanzato, esso porta ad un miglioramento del dolore, purtroppo non ci sono sufficienti dati scientifici che confermino appieno la sua efficacia.

Item Type: Thesis (Bachelor)
Subjects: Sanità
Divisions: Dipartimento economia aziendale, sanità e sociale > Cure infermieristiche
URI: http://tesi.supsi.ch/id/eprint/2779

Actions (login required)

View Item View Item