La distrazione come tecnica non farmacologica per la riduzione del dolore durante le procedure di venipunzione nei pazienti pediatrici

Di Giannandrea, Sandra and Condò, Ivana (2019) La distrazione come tecnica non farmacologica per la riduzione del dolore durante le procedure di venipunzione nei pazienti pediatrici. Bachelor thesis, Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana (SUPSI).

[img] Text
Di Giannandrea Sandra e Condò Ivana.pdf - Published Version
Available under License Creative Commons Attribution Non-commercial.

Download (1MB)

Abstract

Background La venipunzione è una tecnica assai importante per diagnosi e terapia, ma è anche una delle manovre più temute dai bambini in ospedale. Essa porta con sé livelli di ansia, dolore e paura che possono essere invalidanti per il bambino sia a breve che lungo termine. Per tale motivo è opportuno che gli infermieri, principali esecutori di tale tecnica, conoscano strategie alternative che permettano di far fronte al dolore procedurale e, di conseguenza, dei livelli d’ansia. Le tecniche di distrazione sono delle tecniche non farmacologiche utili ed efficaci nella gestione del dolore, dell’ansia e della paura e sono inoltre economiche, facili da applicare sia dai genitori che dal personale curante e non comportano rischi di alcun effetto collaterale. Obiettivi Lo scopo della ricerca svolta è stato quello di rispondere alla domanda “le tecniche di distrazione nei bambini funzionano come tecniche non farmacologiche per la palliazione del dolore nei bambini durante la venipunzione?”. Gli obiettivi del lavoro svolto sono quelli di ricercare quali sono, a livello neurologico, i meccanismi che vengono attivati quando si prova una sensazione dolorosa, quali tipi di dolori insorgono e come agiscono, con un attenzione particolare sul dolore procedurale, e quali tecniche di distrazione possono essere messe in atto in base alla fascia d’età per il controllo e la palliazione del dolore provato nei bambini. Infine verrà valutata l’efficacia di tali tecniche attraverso la ricerca di articoli scientifici recenti. Metodi Il metodo utilizzato è stato una revisione della letteratura con l’utilizzo di diversi libri di pediatria, anatomia, fisiologia e psicologia e l’utilizzo di banche dati come PubMed, Medline e Chocrane Library. Lo scopo della ricerca all’interno delle banche dati è stato quello di individuare articoli full text in lingua inglese e italiana che rispettassero il tema di ricerca e i criteri di inclusione ed esclusione. Al termine dell’analisi sono stati scelti in totale 8 articoli scientifici. Risultati I risultati ottenuti sia dalla ricerca sui libri di testo che sulle banche dati hanno dimostrato che le tecniche di distrazione si rivelano essere metodi efficaci per lenire il dolore procedurale da punzione venosa. Si sono rivelate inoltre tecniche efficaci anche per quanto riguarda la diminuzione del grado di ansia provata nei bambini. Conclusioni Gli studi analizzati confermano gli effetti benefici delle tecniche di distrazione. A causa della vastità dell’argomento e la moltitudine degli studi scientifici eseguiti è presente la necessità di ulteriori ricerche per avere dati ancora più precisi. Riteniamo inoltre utile estendere l’informazione all’interno delle strutture sanitarie in modo che il personale sia maggiormente sensibilizzato, dove possibile, all’utilizzo di tali tecniche. Parole chiave “Children”, “Distraction techniques”, “Venous puncture”, “Pain”

Item Type: Thesis (Bachelor)
Subjects: Sanità
Divisions: Dipartimento economia aziendale, sanità e sociale > Cure infermieristiche
URI: http://tesi.supsi.ch/id/eprint/2771

Actions (login required)

View Item View Item