“La resilienza delle donne vittime di stupro durante la guerra in Bosnia. Sfide e implicazioni per le cure infermieristiche.”

Cehic, Mejrema (2019) “La resilienza delle donne vittime di stupro durante la guerra in Bosnia. Sfide e implicazioni per le cure infermieristiche.”. Bachelor thesis, Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana (SUPSI).

[img] Text
Cehic Mejrema.pdf - Published Version
Available under License Creative Commons Attribution Non-commercial.

Download (660kB)

Abstract

Background: La violenza sulle donne è un argomento molto discusso negli ultimi anni e le statistiche ci mostrano che questo fenomeno é in aumento. Nella società attuale questi temi molto toccanti vengono nascosti, gli articoli di giornali se possono evitano di parlarne perché spaventa molto. Di conseguenza la gente non può essere a conoscenza di quanto é estesa questa problematica. Noi infermieri veniamo a contatto con moltissimi pazienti e il rischio di dover prendersi cura di una persona vittima di stupro è alto. Questa ricerca di tipo qualitativa pone l’attenzione sullo sviluppo della resilienza di donne che hanno vissuto uno stupro durante la guerra in Bosnia Hercegovina. Obbiettivi: Gli obbiettivi di questo lavoro sono quelli di analizzare i fattori di rischio e i fattori protettivi resilienti delle donne vittime di stupro attraverso delle interviste. Ed in seguito capire quali sono le implicazioni e gli interventi infermieristici che permettono di sviluppare e mantenere un processo resiliente adattivo. Metodologia: Questo lavoro di ricerca consiste in una ricerca qualitativa resa possibile grazie alla somministrazione di interviste a un numero totale di 5 vittime, di cui quattro vivono in Bosnia e una in Austria. Risultati: I risultati ottenuti, sia consultando la letteratura che effettuando le interviste, indicano ed attribuiscono all’infermiere la capacità di riconoscere le risorse e gli ostacoli del processo resiliente. Questo percorso viene inserito in un contesto di salutogenesi per cui vede il ruolo dell’infermiere all’interno della promozione della salute. Inoltre l’analisi delle interviste ha permesso di confermare la teoria sulla resilienza, ma anche di trovare determinati fattori protettivi specifici per questo tipo di trauma. Conclusioni: I professionisti sanitari vengono a contatto con diverse situazioni emotivamente difficili e una ricerca che pone al centro un tema così toccante permette ai curanti di prendere coscienza del proprio percorso resiliente. Inoltre trattandosi di una ricerca svolta in un altro paese e in un’altra cultura ha permesso di ampliare la mia conoscenza in merito ad una visione sistemica della cura che pone un grande accento sulla religione e la spiritualità.

Item Type: Thesis (Bachelor)
Subjects: Sanità
Divisions: Dipartimento economia aziendale, sanità e sociale > Cure infermieristiche
URI: http://tesi.supsi.ch/id/eprint/2768

Actions (login required)

View Item View Item