Strategie di coping utilizzate dagli infermieri per contrastare lo stress provocato dall’accompagnamento dei pazienti al fine vita

Azemi, Albana (2019) Strategie di coping utilizzate dagli infermieri per contrastare lo stress provocato dall’accompagnamento dei pazienti al fine vita. Bachelor thesis, Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana (SUPSI).

[img] Text
Albana Azemi.pdf - Published Version
Available under License Creative Commons Attribution Non-commercial.

Download (771kB)

Abstract

Introduzione Molte ricerche hanno mostrato l’impatto dello stress professionale sulla salute psicofisica degli infermieri in quanto sono a contatto diretto con l’accompagnamento alla morte, sopportando la propria impotenza rispetto a questa fase della vita (Testa-Mader, 2004). L’esposizione a questi fattori porta al rischio di compromissione della salute incorrendo in burnout e stress correlato al lavoro (Peterson J et al., 2010). Questo carico professionale crea carenza di personale infermieristico e di qualità nella cura (Peterson J et al., 2010). Obiettivi L’obiettivo di questa Tesi di Bachelor è quello di scoprire delle strategie di coping efficaci rispetto alla gestione dello stress correlato all’accompagnamento dei pazienti alla morte, per contrastare il malessere dei curanti. Subordinato a questo obiettivo vi è l’importanza di scovare ciò che influenza lo stress, ciò che facilita la sua gestione e ciò che la ostacola. Popolazione La popolazione presa in considerazione comprende quattro infermiere che sono state confrontate con la morte. Il limite di selezione di questo campione si basa sul contesto di cura in cui lavorano, in questo caso un contesto di cura generale trattandosi dunque di professioniste non specifiche alla gestione di emozioni e dello stress inerente alla morte. Metodologia di ricerca La metodologia utilizzata è di approccio qualitativo con indirizzo fenomenologico, attraverso interviste (Denise F. Polit, Beck, & Palese, 2014). Sono state effettuate quattro interviste semi strutturate a quattro infermiere, trascritte integralmente procedendo con un’analisi tematica in relazione ai principali elementi teorici evidenziati in letteratura. Per quanto riguarda lo sviluppo del quadro teorico ho fatto riferimento a libri di testo e banche dati come: CINHAL, Dictionary of Nursing, PubMed e Wiley. Risultati Le strategie per far fronte allo stress correlato alla morte si concentrano sulle strategie di coping esistenziali, quindi sullo sviluppo antecedente di una riflessione riguardo la morte per poter affrontare quella dei pazienti (soprattutto durante la formazione). Collegato a questo emerge l’importanza della religiosità e della spiritualità per poter dare un significato alla morte. Successivamente vengono espresse strategie di coping emotive a livello personale e professionale che concernono la consapevolezza e gestone delle proprie emozioni, la condivisione di esse con l’équipe e con persone esterne; e il rilassamento attraverso attività come lo sport e la socializzazione. Ulteriori strategie sono legate alle caratteristiche personali e all’organizzazione del lavoro che comprendono l’autonomia e l’approccio ottimistico verso la propria professione. Vengono però descritte dalle intervistate delle difficoltà di gestione delle proprie emozioni, del mantenimento di distanza dal paziente e della collaborazione e comunicazione con l’équipe, i parenti e il paziente; questo velato con tecniche di difesa verso la sofferenza. Conclusioni Le strategie di coping sono presenti, molteplici e sono utili alla gestione dello stress e al mantenimento di benessere percepito dalle intervistate. Risulterebbe interessante un approfondimento rispetto le aree critiche legate alla gestione delle emozioni, del mantenimento della distanza dal paziente e della comunicazione e collaborazione con l’équipe con ulteriori interviste, aumentando la consapevolezza dell’importanza del fenomeno.

Item Type: Thesis (Bachelor)
Subjects: Sanità
Divisions: Dipartimento economia aziendale, sanità e sociale > Cure infermieristiche
URI: http://tesi.supsi.ch/id/eprint/2758

Actions (login required)

View Item View Item